Autore: Ufficio Stampa

«Giocando a basket diventerete donne tenaci e caparbie»

E’ questo il senso del saluto che Mara Invernizzi, vice presidente federale, ha portato alle giocatrici di tutte le squadre femminili del Visconti, nel gradevole incontro avuto con loro mercoledì pomeriggio al centro sportivo

Un saluto speciale per tutte le ragazze del Visconti Basket. Nel pomeriggio di mercoledì 7 ottobre, abbiamo avuto gradita ospite Mara Invernizzi, la vice presidente della Federazione Italiana Pallacanestro nonché firmataria del progetto “Diventare donna, nel basket e per la vita” che punta al rilancio, in grande stile, della pallacanestro femminile.

Dando seguito ad una promessa fatta in altra occasione, Mara Invernizzi, accolta dal presidente Francesco Minuzzo, ha incontrato tutte le squadre del settore femminile di Visconti Basket, dalle piccole dell’Under 14 sino alle ragazze della Serie B (che in serata hanno poi ospitato il Team 86 Villasanta per un test amichevole), salutando anche il gruppo delle Under 18 e Under 20.

Per tutte loro, la dirigente federale ha avuto parole di sprone, incoraggiamento e buon auspicio in vista dell’imminente nuova stagione: «Vi auguro di vivere intensamente ogni giorno di allenamento – ha detto Mara Invernizzi – ed ogni occasione di stare in palestra, con le vostre compagne ed i vostri coach. Godetevi questi momenti perché vi accorgerete di quanto saranno importanti nella vostra vita di tutti i giorni. E’ anche in palestra, giocando a basket, che si diventa donna consapevole, coraggiosa e tenace».

«La presenza di Mara come sempre è per noi motivo di grande orgoglio – ha aggiunto al termine del gradevole incontro il presidente Minuzzo – e spero che lo stesso stato d’animo sia stato provato da tutte le nostre giocatrici. La pallacanestro femminile ha il forte bisogno di essere rilanciata. Per noi di Visconti Basket è fonte di grande motivazione sapere che la nostra visione è condivisa anche in ambito federale da dirigenti preparati e competenti come Mara Invernizzi».

 

Bentornato al Visconti, Dottor Riccardo Finardi

Col suo micidiale tiro mancino ricomincerà ad entusiasmare il pubblico di fede Visconti: nel roster della prima squadra, iscritta al campionato di Promozione, torna Riccardo Finardi, classe 1988, 183 centimetri di atletismo e intelligenza che saprà di sicuro mettere al servizio dei coach Lorenzo Locatelli e Matteo Boschi e dei suoi compagni di squadra.

Dopo un anno di lontananza, Riki torna quindi al Visconti Basket con tanto entusiasmo, tanta voglia di giocare a basket ed una grande soddisfazione personale con cui ha iniziato la stagione: la laurea ottenuta al Politecnico di Milano e che premia quella stessa costanza e quella tenacia che Riccardo Finardi è solito portare in campo.

Al novello “dottore” del Visconti Basket, quindi, le più sentite congratulazioni per il traguardo raggiunto ed un “high five” di bentornato, in attesa di scambiarli “live” con lui alla fine di ogni partita giocata.

Riccardo Finardi con la sua famiglia pochi minuti dopo essersi laureato

ELVAS NUOVO MAIN SPONSOR «PER NOI NON E’ SOLO UN LOGO SULLA MAGLIA»

Il presidente Francesco Minuzzo: «Onorati di avere la Elvas al nostro fianco. Ci riconosciamo nei valori dell’azienda». Angela Piantoni, presidente Elvas «Decisione che ci riempie di orgoglio, avventura che affrontiamo con entusiasmo»

Tutto nacque in un tranquillo giorno nel mese di dicembre 2019… Potrebbe iniziare così il racconto di una bella storia nella quale si incrociano due realtà che, operanti nello stesso settore pur con compiti diversi, scoprono di “parlare la stessa lingua”, di avere obiettivi uguali e condivisibili.

E’ il racconto del rapporto di stima, amicizia e collaborazione nato tra la Elvas, azienda leader nella progettazione e produzione tabelloni ad alta tecnologica per tutti gli sport, e Visconti Basket, società la cui voglia di ambire ad una proposta sportiva al passo con i tempi è sempre più riconosciuta ed apprezzata.

Un rapporto che è andato consolidandosi giorno dopo giorno e che, oggi, vede la Elvas nel ruolo di main sponsor della prima squadra femminile del Visconti, alla vigilia dello storico approdo di Brignano in Serie B.

«Doveva essere la semplice vendita di un tabellone – racconta Angela Piantoni, presidente di Elvas – ma strada facendo ci siamo resi conto che il rapporto con Visconti Basket sarebbe andato oltre. La competenza e l’entusiasmo del presidente Francesco Minuzzo, hanno contribuito a creare e consolidare un rapporto basato sulla fiducia, sul rispetto e sulla condivisione di specifici obiettivi. La scelta di affiancare il nostro marchio alla squadra femminile è, per noi, motivo di orgoglio: per la prima volta siamo di fianco ad una società sportiva che opera direttamente nel settore che più ci interessa. C’è un risvolto commerciale, è ovvio, ma ci sono anche altri fondamentali aspetti che spiegano la decisione presa. Come la nostra azienda – specifica Angela Piantoni – Visconti punta sulla gioventù di giocatrici “create” in casa, proprio come stiamo strutturando il nostro personale. Ci ha convinto il progetto che il club sta portando avanti nello specifico del settore femminile, altra prerogativa che è comune a Elvas. In più, sapere che l’unica squadra bergamasca in Serie B femminile abbia il supporto di un’azienda che è bergamasca doc, è ulteriore motivo di grande soddisfazione».

«Il rapporto con Elvas – fa eco il presidente di Visconti, Francesco Minuzzo – si è consolidato sulle solide basi del rispetto, della stima e della collaborazione. Sapevamo di poter contare sul prezioso contributo dell’azienda che era già uno dei nostri Top Sponsor. Avere la Elvas anche come Main Sponsor della Serie B femminile è per noi motivo di grande gioia ed onore. Nella ponderata scelta di accettare l’ammissione in Serie B – prosegue il massimo dirigente giallo blu – ha avuto rilievo fondamentale sapere di avere, al nostro fianco, il marchio di un’azienda leader in campo nazionale che sta aprendo interessanti prospettive di crescita anche a livello internazionale. Non è solo una questione di marchio – dice ancora Francesco Minuzzo – perché Elvas, per noi del Visconti, fa anche rima con i valori della tenacia, della determinazione, dell’entusiasmo e della voglia di crescere. Valori che sono propri dell’azienda di Angela Piantoni e che vogliamo fare nostri ogni volta che scenderemo in campo. Sono certo che il rapporto di collaborazione porterà benefici ad entrambi».

Giovane e sorridente il personale di Elvas

VISCONTI IN SERIE B FEMMINILE

Nell’anno del Cinquantesimo di fondazione il club accetta la proposta pervenuta dal CRL, iscrivendo la squadra femminile al massimo campionato regionale. Il près Francesco Minuzzo: «Decisone ponderata ma presa con entusiasmo». Coach Paolo Ganguzza: «Squadra giovane ma che si farà rispettare: non partiamo battuti»

Una decisione “storica” in una stagione che con la storia va tranquillamente a braccetto, perché si celebra il cinquantesimo di fondazione. Nella stagione 2020-2021 ormai alle porte, il Visconti siederà al tavolo del più importante campionato senior femminile organizzato in Lombardia: la Serie B. Non è un salto al buio, quello che attende dirigenza, staff e giocatrici giallo blu, ma il frutto di una decisione ben ponderata sotto ogni punto di vista. Il primo è quello che la maglia del Visconti, in Serie B, sarà vestita da un gruppo di ragazze che ha già impreziosito il palmares del club col titolo regionale Under 17 nel 2015 e la partecipazione alle finali nazionali Under 18 nel maggio del 2017.

«Il Consiglio Direttivo ha deciso di accettare con piacere – spiega il presidente Francesco Minuzzo – la proposta giunta dall’Ufficio Gare del Comitato Regionale. Dopo attenta valutazione ha così inoltrato la richiesta di ammissione al prossimo campionato di Serie B femminile. Da quando ci è stata richiesta disponibilità, ci siamo tutti rimboccati le maniche per verificare la fattibilità della opportunità prospettata. Un decisivo impulso alla nostra decisione finale è giunto dall’interesse e dall’entusiasmo degli sponsor con i quali abbiamo condiviso le nostre aspettative e che ci hanno garantito il loro preziosissimo supporto».

«Ci rendiamo tutti conto – prosegue il presidente di Asd Visconti – che non ci attende un percorso semplice. Allo stesso tempo siamo ben orgogliosi di garantire alle nostre giocatrici la possibilità di compiere un ulteriore salto di qualità, attraverso il confronto con avversarie di livello superiore che permetterà alle ragazze, nate per la maggior parte nel nostro settore giovanile, di completare il percorso di crescita. Allo stesso tempo, la scelta di partecipare alla Serie B vuole anche essere un bel segnale per tutto il movimento femminile cui Asd Visconti già da anni riserva particolare attenzione, avendone tra l’altro interessanti indicazioni di crescita».

Attesa vibrante anche per Paolo Ganguzza il tecnico che si prepara a vivere la prima stagione sulla panchina brignanese: «Un bell’esordio non c’è che dire – sorride – e sono davvero contento di poter guidare le ragazze in un campionato che si preannuncia ovviamente difficile, ma che affronteremo poggiando su due certezze: carattere ed entusiasmo. Ci presentiamo in Serie B con una squuadra giovane. Di sicuro le difficoltà ci aspettano lungo la strada ma, statene certi, ci faremo rispettare da tutte. In casa così come in trasferta, il nostro principale obiettivo sarà quello di giocare con umiltà ma consapevoli di quello che valiamo. Partiamo con l’obiettivo di tenerci ben stretto il posto nella terza categoria nazionale per ordine di importanza. Da parte mia – conclude Paolo Ganguzza – non vedo l’ora di condividere con le ragazze, la società e tutto l’ambiente un’avventura che il Visconti Brignano non ha mai affrontato prima».

CRISTINA E “I TRE MOSCHETTIERI”

Il rumore della palla che rimbalza o lo schiocco della retina dopo ogni canestro, sono tornati ad essere i familiari rumori chge riempiono gli illuminati e rinnovati spazi del Palazzetto dello Sport di Via Fontanine. In attesa, ormai imminente, del simpaticissimo e coloratissimo “esercito” del minibasket (appuntamento già messo in calendario per la prossima settimana…), sono le squadre giovanili e le senior del Visconti Basket che, impegnate nella prima parte della preparazione, si stanno dilettando tra esercizi di tecnica e tattica dispensati dai coach e sedute di atletica dei “simpaticissimi ed adorati” preparatori.

Questi sono anche i giorni in cui si riprende a fare gruppo: volti conosciuti e volti noti si ritrovano per cementare quell’unione di intenti che permetterà poi di affrontare ogni momento di una stagione che, tutti ce lo auguriamo, busserà presto alla porta.

Nel roster della squadra che i coach Paolo Ganguzza ed Ettore Agostinelli condurranno nel campionato di Serie C, ci sarà posto anche per Cristina Cortesi (nella foto sopra). La neo dottoressa, durante il camp “Overtime” aveva chiesto di poterci pensare, al fine di sistemare ogni tassello della sua quotidianità per riuscire a dare il meglio, com’è solita fare. Con grande e lieta sorpresa, Cristina ha deciso di riprendere gli allenamenti, perché se se nelle vene ti scorre sangue a spicchi, difficilmente puoi farne a meno. Un “valore aggiunto”, quello di Cristina, che saprà garantire anche nella prossima stagione il suo preziosissimo contributo.

E poi c’è la Promozione Maschile… E poi ci sono i “Tre Moschettieri”, un mix di esperienza, gioventù, talento e dinamismo che i coach Lorenzo Locatelli e Matteo Boschi sapranno ben utilizzare. Chi sono i tre? Eccoli qui.

Michele Guida (1994)

Il più vecchio della squadra, new entry durante il camp Overtime. Cresciuto nel Basket trevigliese, con una piccola parentesi in Bluorobica nelle giovanili, Michele si è messo da subito a disposizione dei compagni. Rimbalzi, difesa e tanta grinta su entrambi i lati del campo, contraddistinguono il suo 1,85. Passato alla Virtus Arzago ha frequentato i campi di Promo e Prima Divisione. Non possiede un ruolo fisso, ma si adatta in ogni angolo del pitturato, pronto anche con le sue pungenti penetrazioni da ala. L’obiettivo sul quale sta lavorando da mesi è il tiro dai 6,75, e in questo il “ragazzo” ci crede tantissimo. «…son felicissimo di esser qui, in una bellissima società. Dall’1° Settembre mi son messo a disposizione del Coach e dei compagni, pronto a dare una mano in campo, qualsiasi sia la scelta tecnico/tattica. Mi piace aiutare ed incitare i compagni dentro e fuori dal campo. Divertiamoci giocando…»

Nicola Scaini (1995)

Atterra all’aeroporto di Brignano (come veniva chiamato dall’Eco di Bergamo tanti anni fa per la sua dimensione interna del palazzetto) il “razzo” del basket della Promozione. “Nico” la scorsa stagione ha ripreso a giocare a Palosco, dopo 2 anni di separazione dalla palla a spicchi, per un percorso si è meritato un posto nei campionati giovanili di eccellenza di Bluorobica, Excelsior e Terno. La guardia nativa di San Paolo d’Argon, spingerà i compagni nel gioco d’attacco e con la sua esperienza trasmetterà il giusto carattere ad un solido gruppo. “Sono molto contento ed onorato di esser arrivato qui a Brignano. Per me è una nuova sfida, in un nuovo ambiente, con una nuova e rinomata società e con tanti ottimi compagni. Spero di riuscire a portare un buon contributo alla squadra. La mia voglia è tanta. Ci faremo trovare pronti…»

Mirko Paloni (2003)

Il più giovane del gruppo, ma anche l’ultimo a mollare in campo… Mirko sceglie di misurarsi in un campionato Senior uscendo da un bel percorso giovanile nazionale. Nato a Cologno al Serio, fa conoscenza con la palla a spicchi nel centro minibasket del paese. Disputa poi i campionati giovanili a Terno (U14/16 Eccellenza e U18 Top). Mirko è sempre sul pezzo. Il suo estro mancino, la visione di gioco e la determinazione in difesa lo portano nello scorso anno ad esordire da U18 in C Silver. Adesso, grazie alla preziosa collaborazione con il Gruppo Basket Cologno (che doverosamente ringraziamo), Mirko è pronto ad una nuova ed intrigante sfida. In questi duri e sostenuti allenamenti ha dimostrato di esserci. Se lo vedetre allacciarsi le scarpe con estrema calma non preoccupatevi: saprà essere esplosivo in attacco e solidissimo in difesa. «Avrà preso dal fratellino Nico? – dice coach Teo, l’assistente del Coach Locatelli – noi conosciamo Mirko da anni e siamo felicissimi che quest’anno possa aver la possibilità di migliorare ancora il suo bagaglio tecnico. Lui incarna totalmemte lo “spirito Visconti”: sembra di averlo allenato da anni. Ricalca i caratteri tecnici dei nostri ragazzi. Mirko è già nelle corde giuste della squadra. Diciassette anni, ma empre pronto… E non molla mai»

SORRISI, PASSIONE E PALLA A SPICCHI: SI RICOMINCIA

«Ho fatto tutto per TE perché è quello che fai quando qualcuno ti fa sentire vivo come tu mi hai fatto sentire…» Kobe Bryant definiva così la pallacanestro e ci piacerebbe che questa frase, letta anche tra le righe, divenisse “l’inno” della stagione che sta per cominciare. Già, finalmente il giorno è arrivato…

Da martedì, i cancelli del centro sportivo si riapriranno, e non solo metaforicamente, per consentire a tutti voi, ragazzi e ragazze del Visconti, di tornare in palestra. Per coltivare l’amicizia con compagni vecchi e nuovi e per “abbracciare” la vostra, amata palla a spicchi.

Non tutto sarà come sempre, è vero. Regole precise e severe dovranno essere rispettate da tutti voi, sin da quando sarete a casa a “fare la borsa”. Mai come quest’anno, dovrete preparare ogni cosa con precisione, prestando attenzione anche al minimo dettaglio.

Da lì in poi, in alcuni momenti, prima, durante e dopo l’allenamento, ci saranno regole da rispettare, per il bene vostro, dei vostri compagni e di tutti coloro che vi sono attorno.

E’ proprio in quei momenti che, nel cuore e nella mente, dovrete ricordare le parole di Kobe. La vostra passione per il basket, la vostra voglia di imparare cose nuove e metterle in pratica, il vostro desiderio di andare sempre un passo in avanti, vi permetteranno di rendere ogni cosa più semplice. Sorrisi ed entusiasmo non dovranno mai mancare, perché giocare al Visconti vuol dire proprio questo. Ricordatelo, bene e sempre.

Dal primo allenamento in poi, guardandovi attorno, scoprirete che molte cose sono proprio come le avete sempre conosciute: compagni e compagne di squadra con i quali scambiare parole, fare due tiri e, magari sfidarsi in avvincenti “uno contro uno”, prima che il coach, volto noto anche quello, fischi e richieda massima attenzione. Tutto questo lo vivrete in un palazzetto tirato a nuovo, luminosissimo e pulitissimo.

E’ l’opportunità che dovete cogliere. E’ il regalo che vogliamo fare a tutti voi. Giorno dopo giorno, allenamento dopo allenamento, vi auguriamo di scrivere la vostra personalissima storia di una stagione vissuta intensamente. Tutta d’un fiato. Dalle ore trascorse giocando a basket, vi auguriamo di trovare la strada che, anche negli altri momenti della vostra giornata, vi permetta di andare a testa alta, sorridenti e convinti delle vostre possibilità. Se dovesse servire, contate pure su di noi per avere quella parola, quel consiglio, quell’imparziale e disinteressato punto di vista che possa aiutarvi a superare ogni ostacolo.

Noi tutti,  presidente, componenti del consiglio, e allenatori, il motore lo abbiamo acceso già da tempo e non vediamo l’ora di metterci in moto. Con una sola fondamentale certezza: innesteremo il turbo se avremo ogni giorno la vostra presenza, il vostro sorriso, la vostra passione…

Appuntamento in palestra, dunque. E come cantò Ligabue, a tutti voi diciamo: «Sei qui per dire, mi devi dire che… Il meglio deve ancora venire».

SERIE C FEMMINILE – NOI CI SIAMO (parte 5/fine)

Ed eccoci arrivati alla quinta ed ultima “puntata”… Si conclude oggi la presentazione delle ragazze che comporranno il roster della Serie C femminile e che dalla prossima settimana torneranno in palestra per cominciare la preparazione agli ordini dei coach Paolo Ganguzza ed Ettore Agostinelli e del preparatore Pier Paolo Testa. In questa specifica circostanza, coach Ettore mette a fuoco il suo personalissimo obiettivo su tre ragazze che rappresentano il presente ed il futuro del Visconti. Tre giovani che sapranno certamente ben distinguersi anche sul palcoscenico di una categoria senior regionale.

GIUDITTA LECCHI: promettente e determinata, un buon tiro da 3, darà un valido apporto alla squadra, attendiamo con fiducia…

FRANCESCA  BETTINELLI: un sinistro che fa male, un affondo che ti lascia sul posto e per fortuna nostra gioca a basket, non deluderà…

MATILDE TASCA: dopo un anno di terra magiara è tornata tra noi. Sarà più agguerrita? Gli avversari attendono timorosi…

SERIE C FEMMINILE – NOI CI SIAMO (parte 4)

Avanti tutta… A poco più di una settimana dalla ripresa dell’attività (il “varo” della nuova stagione è previsto per il 31 agosto) proseguiamo la “passerella” delle giocatrici che comporranno il roster del Visconti nel campionato di Serie C femminile. In questa quarta “puntata”, col prezioso aiuto di coach Ettore Agostinelli, diamo risalto a tre giocatrici attese ad una stagione ad alto livello.

ALICE LECCHI: esperienza da vendere, potenzialità da far invidia… Ora bisogna andare “somewhere over the rainbow…”

ELISA MOTTA: come fa le trecce lei nessuna la batte ma per nostra fortuna sa anche giocare a basket. E, vi assicuro, è tanta roba…

FRANCESCA MACALLI: potenza, precisione, determinazione, ora attendiamo che il campo mostri quello che abbiamo visto fare in allenamento (Francesca, non il campo…)

SERIE C FEMMINILE – NOI CI SIAMO (parte 3)

Il conto alla rovescia è iniziato: ancora qualche giorno e poi si alzerà il sipario sulla nuova stagione e le squadre del Visconti potranno ricominciare a lavorare in palestra nel pieno rispetto delle regole previste. Palla a spicchi che attende anche le nostre ragazze della Serie C femminile, pronte a rimettersi al lavoro agli ordini del nuovo coach Paolo Ganguzza, il quale potrà contare sulla preziosissima collaborazione del preparatore Pierpaolo Testa e di coach Ettore Agostinelli. Come già successo nelle prime due “puntate”, è proprio coach Ettore che ci aiuta, con simpatici profili, a presentare le giocatrici che comporranno il roster della prima squadra femminile. Terza parte nella quale abbiamo “messo a fuoco” l’obiettivo su:

ALESSANDRA CARENZI: presenza, costanza, sacrificio (forse in cucina?), anche quest’anno super motivata, forse per nuove ricette?

SABRINA CAPRIOLI: rosso vivo, ma non solo di capelli, per fermarla devi chiamare la Guardia Nazionale Americana e non so se basta…

SOFIA BINETTI: potenza allo stato puro, ma ora bisogna allenare il controllo, grandi sorprese ci attenderanno…

E’ un giorno triste… Ci ha lasciato Alberto Marioni

Ci sono parole che non vorresti mai scrivere, ma stavolta è una di quelle occasioni in cui “raccontare” un grande uomo è doveroso.

Il Visconti Basket piange la scomparsa di Alberto Marioni, 74 anni molti dei quali trascorsi avvolto nell’amata bandiera gialla e blu della società sportiva che lui stesso, nel lontano 1971, contribuì a fondare. Era studente a Bergamo, Alberto Marioni, quando con altri amici si impegnò in prima persona per portare la pallacanestro a Brignano Gera d’Adda.

Fondatore ma anche validissimo giocatore, fu Alberto, ricordato da tutti per il suo innato talento e per la precisione al tiro. Una grande passione per il basket e un grande amore per il Visconti Basket che Alberto riuscì a trasmettere ai figli Antonio e Ruben, i quali vestirono con onore la maglia gialloblu.

Appese le scarpe al chiodo, Alberto Marioni ricoprì il ruolo di dirigente agli inizi degli Anni 80, sedendosi spesso sulle tribune del palazzetto dello sport per seguire le partite del Visconti.

La notizia della sua scomparsa ha provocato profonda tristezza a chi lo ha conosciuto ed apprezzato ma anche a chi, sentendone solo parlare, si è reso conto di quanto prezioso sia stato nella crescita di un club che, malinconicamente, non potrà incrociare il suo sguardo nel cinquantesimo anno di fondazione.

SERIE C FEMMINILE – NOI CI SIAMO (parte 2)

Ferragosto si avvicina a grandi passi, proprio come la nuova stagione sportiva che tutti noi vogliamo disputare sotto un cielo terso, senza “nube” alcuna ad ostacolarne il regolare percorso.

Il “count down” verso la ripresa dell’attività è iniziato da qualche giorno ormai, così come prosegue senza sosta la presentazione delle ragazze che difenderanno i colori del Visconti nel prossimo campionato di Serie C femminile agli ordini di coach Paolo Ganguzza.

Per la seconda puntata del “Noi ci siamo” abbiamo chiesto al nostro personalissimo “Cicerone” coach Ettore, di tracciarci il breve e simpatico profilo di tre giocatrici che sono lo specchio vivente della grinta, della tenacia ma che in campo hanno anche il grande desiderio di dare molto, molto altro.

KELLY ABOA (classe 2000, centro): gioco di mani, gioco di… Kelly. Anche quest’anno potremo vedere i suoi giochi di prestidirigirimiri…… di magia (che è meglio). Quest’anno cosa saprà estrarre dal cilindro?

LAURA MINUZZO (classe 2000, guardia)dopo la lunga assenza a casa di un infortunio è pronta di nuovo a scorrazzare per il campo. Un altro punto di riferimento e speriamo non solo punto…

CAROLINA VENTURATI (classe 2002, play maker): buon palleggio, buona visione di gioco, buon umore. Noi abbiamo buona fiducia…

SERIE C FEMMINILE – NOI CI SIAMO… (parte 1)

Sono giorni di vacanza per giocatori e giocatrici del Visconti Basket, reduci dalla positiva esperienza del camp “Overtime” che ha permesso a tutti di “sgranchirsi le gambe” dopo la lunga pausa. Al “PalaTenda” si sono ritrovate anche le ragazze della Serie C femminile che hanno avuto così modo di fare la conoscenza con il nuovo coach Paolo Ganguzza. Tra una seduta di allenamento e l’altra, è andato definendosi il roster della squadra che parteciperà al  campionato 2020-2021. Tante, importanti ed assolutamente gradite le conferme. Oggi vi presentiamo le prime tre giocatrici  che vestiranno la maglia della MecSystem anche nella prossima stagione. Abbiamo chiesto ad un coach che queste ragazze le conosce bene, Ettore Agostinelli, di farci un po’ da “Cicerone” nella presentazione di giocatrici che continuerà a seguire, essendo il confermato assistant-coach della prima squadra. Una breve e simpatica descrizione, quella che ha preparato coach Ettore che vi proponiamo qui di seguito. Continuate a seguirci perché nei prossimi giorni continueremo a far sfilare in passerella le nostre mitiche gialloblu.

Giulia Vincenzi, classe 1998, centroil ruolo di play le calza a pennello, il tiro da 3 gli fa un baffo, attendiamoci grandi numeri…

 

Sofia Toffetti, classe 2001, play makerveloce, scattante, dinamica, ma non esageriamo ogni tanto qualche passaggio lo sbaglia pure lei…

 

 

Eneda Kola, classe 2003, guardiavelocità, barra a “dritta”, ogni tanto scuffia ma quando cazza la randa non ce n’è per nessuno…

L’ESTATE HA I COLORI GIALLO E BLU: AL VIA IL CAMP ESTIVO

Dal 29 giugno e per alcune settimane si svolgerà la tradizionale attività estiva proposta dallo staff tecnico di Visconti Basket. Appuntamento per ragazzi e ragazze nati dal 2009 sino agli anni Senior

Viscontini e Viscontine è ora di rimettersi maglietta, calzoncini e scarpe… Il prossimo 29 giugno prenderà il via il tradizionale appuntamento con l’attività estiva proposta dal Visconti Basket, attività che quest’anno assume un ruolo ancor più significativo, arrivando al termine del lungo periodo di quarantena.

Con estrema attenzione, affinchè venga garantita la massima sicurezza in ogni momento della giornata, il Consiglio Direttivo del club è già al lavoro da qualche settimana affinché non sfugga nemmeno il minimo dettaglio.

“Devo ringraziare l’amministrazione comunale e, in primis, il Sindaco Beatrice Bolandrini – ha detto il presidente di Visconti Basket Francesco Minuzzo – per la grande disponibilità confermata sin dal primo minuto. Averci concesso l’utilizzo del “PalaTenda” e della pista di atletica rappresenta una dimostrazione di fiducia che noi vogliamo ripagare in toto. Ringrazio pienamente anche tutti i componenti del nostro staff tecnico e il gruppo dei preparatori atletici che si adopereranno affinché i ragazzi e le ragazze siano seguiti nel migliore dei modi”.

La giornata tipo dell’attività estiva del Visconti Basket si svilupperà attraverso cinque turni che copriranno l’intera giornata dalle 9 del mattino alle 22.30. Ogni turno avrà la durata di novanta minuti. Tra un turno e l’altro, gli incaricati del  Visconti procederanno alla sanificazione degli ambienti e dei palloni. In rispetto delle regole inserite nel protocollo della Fip, ogni allenatore avrà a sua disposizione gruppi di 7-8 giocatori/giocatrici che svolgeranno lavori basati esclusivamente sulla tecnica individuale. L’occasione sarà quindi propizia perché ciascuno possa acquisire una maggiore padronanza dei fondamentali. Parallelamente, gruppi composti dallo stesso numero di atleti si ritroverà sulla pista di atletica per svolgere una attenta preparazione che tenga conto della lunga sosta. L’attività estiva, che proporremo in forma totalmente gratuita per i nostri tesserati (permettendo così di recuperare i mesi persi), è riservata a nati e nate dal 2009 sino a giocatori e giocatrici delle prime squadre del Visconti.

Dal “via” del prossimo 29 giugno, l’attività estiva del Visconti Basket proseguirà poi per altre settimane del mese di luglio. 

Visconti: Paolo Ganguzza nuovo coach della Serie C femminile

Una lunga esperienza nel basket “rosa” per il tecnico milanese che arriva a Brignano: «Mi è bastato poco per convincermi della bontà del club e della validità del progetto».

 

Classe 1957 ed una vita spesa con la palla a spicchi tra le mani. Da questa settimana Paolo Ganguzza è il nuovo allenatore della squadra di Serie C femminile del Visconti Brignano.

Dopo ottimi trascorsi come giocatore e una prima esperienza come coach nel settore maschile a Vigevano, Paolo Ganguzza nel 2000-2001 esordisce nel femminile a Vertemate. Allenerà anche Busto Arsizio e Mariano Comense prima di approdare nel 2006-2007 a Varese, club con il quale vince il campionato di Serie B. Dopo due stagioni arriva a Carugate. Nel 2011 guida la squadra alla promozione in Serie A3. Vissuta una successiva esperienza al timone di Cantù, torna a Carugate dove prende la squadra a stagione in corso e firma una clamorosa salvezza in Serie A2. A Carugate ha legato anche le ultime stagioni nella veste però di direttore sportivo.

«In realtà non stavo pensando di tornare in panchina – commenta il nuovo coach della Serie C femminile del Visconti – anche perché per motivi personali mi sono trasferito da Cernusco a Treviglio. Mi sono bastati pochi minuti di colloquio col presidente Minuzzo però, per lasciarmi convincere. Arrivo al Visconti con l’intenzione di fare del mio meglio, sia con la prima squadra, sia per lo sviluppo del progetto che il club vuole portare avanti con la pallacanestro femminile. La prima impressione è più che positiva. Ho già conosciuto le ragazze. Non vedo l’ora di rivederle in palestra».

«Siamo lieti di avere con noi un allenatore così valido ed esperto – commenta il presidente Francesco Minuzzo – e di affidargli la definitiva consacrazione di un gruppo nel quale crediamo molto. L’accordo con lui è stato trovato in brevissimo tempo. Si è messo subito a disposizione del nostro progetto prima ancora di conoscere ogni altra valutazione, comunque trovata in totale rispetto con la linea societaria, peraltro illustrata a tutti gli altri componenti dello staff tecnico . Abbiamo ben gradito l’atteggiamento di Ganguzza: in una situazione generale non semplicissima, sapere di poter contare su persone che, sul piatto della bilancia, mettono prioritariamente competenza ed esperienza, ci sprona ulteriormente a proseguire lungo la strada tracciata in questi anni. Affidiamo al nostro nuovo coach una squadra uiteriormente cresciuta con Mario Quartana, che ringraziamo per l’ottimo lavoro svolto. Sicuramente saprà ripetersi anche con il gruppo giovanile che gli sarà affidato».

Nella foto: a sinistra il nuovo allenatore Paolo Ganguzza, a destra il presidente di Visconti Basket, Francesco Minuzzo

Lorenzo Locatelli: “Voglio riprendere il discorso interrotto

Il riconfermato coach della Promozione del Visconti: «Stavamo andando sempre meglio. L’obiettivo di giocare i play off è solo rimandato nel tempo»

Quando, lo scorso mese di settembre, incontrammo Lorenzo Locatelli dopo uno dei primi allenamenti con la Promozion, lui fu quanto mai esplicito: «Sia chiaro: io a giugno non voglio trovarmi con i ragazzi per giocare una pur gradevole partita di basket. A giugno voglio che l’asticella sia ancora ben alta perché ci sono i play off».

La storia recente ha purtroppo detto che le belle ambizioni del giovane coach della Promozione del Visconti, sono state forzatamente riposte nel cassetto, a causa dell’emergenza sanitaria e di tutto quello che ha portato in scia: «Un brutto colpo per tutti quelli che, come me, vivono per la palla a spicchi – dice il “Loca” gialloblu – ma siamo stati travolti da qualcosa che nessuno poteva nemmeno lontanamente immaginare».

Quale rammarico le lascia questa stagione?

«Uno soltanto: non aver visto premiati i sacrifici compiuti dalla squadra. Avremmo giocato i play off, nessuno può farmi pensare il contrario. Dopo essere andati un po’ a singhiozzo nella prima parte del campionato, avevamo trovato il ritmo giusto. Ogni nostro risultato è stato frutto di prestazioni che sono andate migliorando. Sono certo che avremmo raggiunto i play off. Mi spiace davvero non aver potuto condividere con i ragazzi una fase così emozionante».

E’ tempo di pagelle: quale attribuire alla Promozione?

«Il Visconti va promosso ed anche con un voto alto. Considerando che eravamo al via di una stagione di transizione, personalmente sono contento di com’è andata. Tutto si può migliorare, senza dubbio: ecco perché non vedo l’ora di tornare in palestra a lavorare sull’entusiasmo e sul talento della squadra. Con la società stiamo valutando qualche nuovo innesto. L’identikit che cerchiamo è quello di un giocatore che possa far “lievitare” l’esperienza di un gruppo che è fondamentalmente molto giovane. Chiunque arrivi però – specifica Locatelli – non snatureremo il nostro modo di giocare. Al contrario, cercheremo di crescere ulteriormente».

Come si immagina la prossima stagione?

«Dare una risposta è difficile. Siamo reduci da un lungo periodo di pausa forzata, durante il quale l’unico contatto con il basket è stato quello con gli allenamenti proposti a video, soprattutto atletici. Il mio auspicio è che si torni alla pallacanestro che tutti conosciamo, quella senza limiti, distanziamenti e quant’altro. Spero davvero che a settembre ci siano le condizioni per “riabbracciare” il basket che aggrega, che unisce, che fa vivere il concetto di squadra».

 

 

Cremonini e Regis: «Piano piano, ma ripartiremo»

Il Responsabile Tecnico Nazionale del minibasket e la componente dello Staff Tecnico Nazionale hanno incontrato gli istruttori del Visconti nell’ambito dell’iniziativa “Camminare Insieme… Restando a Casa”

Nella stanza, purtroppo virtuale, gli Istruttori del settore minibasket del Visconti Basket ed alcuni esponenti del Consiglio Direttivo del club guidati dal presidente Francesco Minuzzo, hanno avuto modo di fare due graditissimi incontri.

Due eccellenze del calibro di Maurizio Cremonini, il Responsabile Tecnico Nazionale del settore minibasket della Federazione Italiana Pallacanestro e Roberta Regis, componente dello Staff Tecnico Nazionale e Docente Formatore per la FIP sia per il basket che per il minibasket hanno aiutato dirigenti e staff tecnico del Visconti a tracciare il punto della situazione nell’ambito dell’iniziativa “Camminare Insieme… Restando a Casa” che ha visto il club brignanese tra quelli aderenti.

Sia Maurizio Cremonini che Roberta Regis hanno introdotto i rispettivi interventi, sottolineando come sino ad oggi si stia ragionando su linee guida che non sono ancora state messe “nero su bianco” e che, quindi, grazie ad una più attenta valutazione degli operatori del basket, potrebbero rendere meno complicata la strada che riporterà ragazzi e ragazze in palestra. Il concetto espresso dai due interlocutori di Visconti Basket è riferito alla necessità di creare le condizioni che consentiranno ai piccoli “baskettari” e alle loro famiglie di gettarsi alle spalle lunghe settimane di lockdown.

«Forse nessuno di noi può realmente immaginare – ha detto Maurizio Cremonini – cosa significherà per bambini e bambine rimettersi lo zainetto in spalla e camminare all’aria aperta per raggiungere la palestra. L’allenamento sarà inizialmente diverso dal solito, ma è essenziale che i piccoli tornino ad avere un pallone tra le mani, condividendo il momento con compagni ed amici pur a debita distanza».

Il dialogo si è poi spostato sul ruolo che dovranno recitare gli istruttori: «Occorrerà pensare ad esercizi diversi dal solito – ha aggiunto Roberta Regis – che consentano di rispettare le regole del distanziamento sociale. Un allenamento che, ad oggi, prevede che un singolo istruttore sia presente per un gruppo di 7/8 ragazzi. Sia chiaro, sono solo indicazioni che dovranno essere adeguate alla reale esigenza di condurre l’allenamento in totale sicurezza».

L’obiettivo è stato messo a fuoco anche su fondamentali esigenze organizzative: «Chi propone basket – ha sottolineato Cremonini – deve mettere davanti a tutto due vocaboli: sacrificio ed organizzazione. Il “messaggio” da far arrivare ai ragazzi, e ai loro genitori in primis, è che la società curerà ogni cosa nel dettaglio, affinché l’allenamento non sia motivo di patema d’animo per nessuno. Dall’arrivo del bambino in zona “triage” sino al saluto al termine della seduta, non ci dovranno essere incertezze».

«Non sarà facile ripartire, bisogna che tutti ce ne rendiamo conto – hanno poi concluso Cremonini e Regis – anche perché non ci sono ancora regole certe. Se useremo tutti la giusta prudenza, riusciremo a fare un passo alla volta, sempre in avanti, verso la ripresa dell’attività».

Maurizio Cremonini e Roberta Regis: conosciamoli meglio

Il breve ma significativo profilo delle due eccellenze che oggi hanno incontrato dirigenti e staff del Visconti in occasione di “Camminare Insieme… Restando a Casa”

Definire “eccellenze del settore” i due graditi interlocutori di Visconti Basket nell’ambito dell’iniziativa “Camminare Insieme… Restando a Casa” è togliere qualcosa alla verità. Conosciamoli meglio.

Maurizio Cremonini, bresciano, ha conseguito il diploma di Ragioniere all’Istituto Tecnico Commerciale “Abba” di Brescia. Diplomato ISEF è allenatore di Pallacanestro dal 1978 ed è Istruttore Nazionale Minibasket dal 1981. Dal 2001 è Responsabile Tecnico Nazionale per la Federazione Italiana Pallacanestro del Settore Giovanile Minibasket e Scuola. Ha vissuto esperienze da allenatore e Responsabile del Settore Giovanile e Minibasket alla Gardonese (1976-1986), Rovereto Basket (Serie B, 1987-1988), Basket Brescia (Serie A, 1989-1992), Pallacanestro Montichiari (Serie B, 1993-1997), Real Basket Molinetto di Mazzano (1998-2003). Nel 2003 ha fondato la Lions Basket School Brescia ed è stato uno dei promotori nonché Responsabile Tecnico delle Associazioni Culturali e Sportive “Insieme per Crescere” ed “Educare Giocando”. E’ stato docente per conto del settore minibasket della FIP ai convegni di Lussemburgo, Francoforte, Manresa (Spagna), Helsinki e Salò. E’ stato docente per la Federazione Italiana Pallacanestro settore Minibasket di numerosi clinic e corsi di formazione e aggiornamento su tutto il territorio nazionale per Istruttori Nazionali di Minibasket e insegnanti di scuola primaria e secondaria. Ha tenuto corsi nazionali di Aggiornamento della Federazione Italiana Pallacanestro per i Docenti di Scuola Primaria e Secondaria di 1° grado. E’ autore di numerose dispense per conto della Federazione Italiana Pallacanestro: ”Conoscere ed insegnare il Minibasket”, “Tutti i segreti del Minibasket”, “L’emozione, la scoperta … il Minibasket”, “Il Minibasket : l’emozione, la scoperta il gioco”. E’ stato responsabile di progetti di educazione motoria con numerose Direzioni Didattiche della città e della Provincia di Brescia (Mazzano, Botticino, Carpenedolo, Ospitaletto, Bedizzole) e di province limitrofe (Verona e Lodi). Ha vinto il Premio Nazionale “Tricerri” come migliore Istruttore di Minibasket in Italia per l’anno 1996.

Roberta Regis, marchigiana, diplomata Isef ha sostenuto un master in psicologia sportiva. E’ Allenatore FIP,  Istruttore Nazionale di Minibasket, Coordinatore Tecnico Territoriale FIP settore minibasket e scuola, Responsabile Tecnico FIP settore minibasket e scuola regione Marche, Umbria ed Emilia Romagna, Componente Staff Tecnico Nazionale Settore Giovanile Minibasket e Scuola della FIP. E stata Coordinatore Tecnico Provinciale CONI dal 2006 al 2009. E’ Responsabile tecnico Progetto Smile basket che vede coinvolte diverse associazioni sportive della provincia di Ancona avendo promosso in prima persona la sezione femminile. Svolge il ruolo di docente formatore per la FIP ai corsi istruttori e insegnanti a livello provinciale, regionale, nazionale.  E’ tra l’altro Consulente gioco sport del Coni dal 2002, tiene docenze in metodologia dell’insegnamento Scuola Regionale dello sport Coni Marche dal 2007 e cura l’organizzazione di eventi sportivi FIP e CONI a livello Provinciale, Regionale e Nazionale.

Pensieri… a spicchi

Ciao a tutti, miei cari amici ed amiche della palla a spicchi e non solo.

Questo periodo così assurdo, giunto nelle nostre vite come un tornado, che ha spazzato via la normalità, costringendoci a rinchiuderci nelle nostre case, ha portato la società, tutto lo staff di allenatori/istruttori giallo blu e tutti voi, davanti ad una nuova sfida.

La nostra quotidiana intenzione di accompagnarvi in un percorso di crescita personale e di squadra non cambia rotta. Anzi: urla ancor di più con quella voglia enorme di portare avanti la mission. Sì, perché torneremo tutti ad emozionarci per le partite, quelle vere.

Sono giorni difficili, senza più quella bellezza e realtà che ci teneva uniti in palestra, sentendoci parte viva. Ognuno di noi con i compagni di allenamento, con l’allenatore/istruttore in campo con le proposte di allenamento o gioco. Per condividere la possibilità di crescita individuale e di gruppo.

Mancano proprio le emozioni che il campo ti regala facendotele sentire sulla nostra pelle. Ora tutti noi del Visconti stiamo cercando di raggiungervi per tener acceso quel fuoco che ci accomuna e dare spessore a quel filo sottile che molti di noi chiamano SPERANZA.

Adesso però dobbiamo invertire i ruolo ed essere tifosi appassionati, perché sono altri “atleti” a dover “giocare” una sfida difficile: tutti uniti contro un solo avversario…

In “campo” ci sono tante “canotte”, di colori differenti ma tutte pronte a battere un solo rivale molto forte e temibile.

Queste persone chiamate EROI, stanno facendo il massimo, con un valore unico che le accomuna:

il CORAGGIO di non arrendersi e di lottare sino alla fine.

Ogni minuto, ogni secondo di quel cronometro, devono essere pronti ad affrontare ogni veloce cambio di direzione, per evitare che quel malefico avversario se ne vada in contropiede.  Il nostro splendido Super-Team, però, non vuole giocare solo in difesa, ma è partendo da lì che cerca di capire dove e come arrivare alla vittoria.

In campo ora ci sono canotte diverse, ognuno con un ruolo precisissimo: ci sono gli infermieri, point-guards esperte sia in attacco che in difesa. Caratteristiche? Enorme spirito di motivazione e grande mentalità per resistere anche a minutaggi estenuanti.  Gli autotrasportatori, che “portano palla” in ogni parte del “campo”, pronti a servire assist importanti. Non possiamo fare a meno di loro. Le ali piccole, agili e sempre presenti ben oltre l’arco dei 3 punti. Sono gli agricoltori e chi opera nel settore alimentare. Ogni tiro è energia pura per tutti. Non fanno mai un passo indietro: lavoro duro, sudore, fatica, mani in pasta ed umiltà. In ala forte ecco commessi, magazzinieri e operai, che con ordine e precisione svolgono il loro ruolo senza battere ciglio, abili a destreggiarsi e trasformando ogni passaggio in punti determinanti.

In post basso arrivano medici e specialisti, punto di riferimento della squadra. Difendono l’area. Ricevono pugni duri allo stomaco ma si rialzano, si sorreggono a vicenda e quando l’esito della partita è appesa ad un filo, loro ci sono sempre. E dopo il time out, chiamato per disegnare l’ultimo schema d’attacco. Quando mancheranno pochi secondi alla fine della durissima battaglia, saranno loro che ricevendo un passaggio perfetto, piazzeranno la schiacciata vincente prima che suoni la sirena. L’avversario svanirà, travolto dal frastuono degli applausi e delle voci di tutti noi. Ed allora, in modo composto e ordinato usciremo dalle nostre case per poter salutare i nostri vicini, ringraziare la protezione civile e le forze dell’ordine, che hanno lavorato sodo per garantire il rispetto delle regole. Ci sono anche addetti alle pulizie e farmacisti, “sul pezzo” già nello spogliatoio: igienizzano, puliscono anche quando si spengono i riflettori del “campo”: una presenza invisibile ma anche linfa vitale perché tutti possano essere sostenuti nel compito assegnato.

E poi ci siamo anche tutti noi, perché non dobbiamo dimenticarci che la partita dobbiamo giocarla con correttezza, consapevolezza e responsabilità. Non possiamo distrarre e distrarci.  Vedrete: vinceremo questa battaglia e ci accorgeremo di avere qualcosa in più: fino a che è stata alzata la palla a due non sapevamo di averla.  Dobbiamo anche avere il coraggio di fermarci e di pensare a chi la partita non la potrà vedere al nostro fianco ma che da lassù continuerà a tifare per noi e per il Super Team.

Bill Russell, uno dei grandi della pallacanestro, un giorno disse: «Il basket è l’unico sport che tende al cielo. Per questo è una rivoluzione per chi è abituato a guardare sempre a terra».

Qualche anno dopo, sua maestà, Michael Jordan aggiunse: «Il canestro della vittoria arriverà. I limiti come le paure, spesso sono solo illusioni».

Sapete cosa penso io, semplice allenatore? «Siamo forti ragazzi e abbiamo tutti tanta voglia di VIVERE E VINCERE! Perché? Perchè tutti noi, ciascuno nel suo campo di gioco, abbiamo “LOVE OF THE GAME»

Augurandovi una buona Pasqua piena di speranza vi volevo dire GRAZIE

coach Teo

Visconti Tv, tutta per voi, #sempreconvoi

Le squadre forti si vedono nei momenti di disagio, di difficoltà… E’ quello che ha pensato il Consiglio Direttivo di Asd Visconti Basket valutando la situazione attuale, dove opportunamente valgono le restrizioni imposte dalle autorità per combattere il contagio dal famigerato Covid-19. Tutti a casa, viscontini e viscontine, nel totale rispetto delle regole come richiesto a gran voce dal presidente Francesco Minuzzo.

Questo però non significa che la palla a spicchi debba essere messa nel cassetto. Oppure che i compagni di squadra restino solo un ricordo che rischia di diventare sempre più sbiadito. Ed ecco allora l’idea di aprire ViscontiTv, l’emittente televisiva colorata di giallo e di blu alla quale è stato collegato anche un hashtag che vuole diventare il “biglietto da visita” della nuova iniziativa: #sempreconvoi. Il Consiglio Direttivo ha trovato totale disponibilità dei componenti dello staff tecnico: Matteo Boschi ha dato il “la” ad una serie di iniziative, curate da ogni singolo allenatore ed istruttore, che animeranno il palinsesto di ViscontiTv.

Per i ragazzi della Promozione e della Seconda Divisione, coach Lorenzo Locatelli proporrà sedute di preparazione fisica per non perdere tono ed elasticità muscolare (ogni lunedì, mercoledì, venerdì e domenica), il gruppo Under 13, Under 14 e Under 15 si ritroverà alternativamente con i coach Stefano Abbatangelo e Matteo Boschi per svolgere un adeguato programma sul fisico e sui fondamentali (mercoledì, giovedì, venerdì e domenica).  Negli stessi giorni, grazie al coinvolgimento degli allenatori Mario Quartana ed Ettore Agostinelli, l’appuntamento sarà riservato anche a tutte le ragazze del settore femminile, dalla Serie C alla Under 14, passando per Under 16 e Under 18.

ViscontiTv accenderà i riflettori anche sui piccoli del minibasket. Laura Minuzzo e Carlotta Defendi chiameranno a raccolta Esordienti e Aquilotti Senior (2008-2009) il mercoledì e il venerdì dalle 16.30 proponendo anche un momento di saluto il sabato alle 17. Gli Aquilotti Junior (2010-2011) potranno virtualmente riabbracciare Simone Lecchi che il mercoledì e il venerdì dalle 16 proporrà loro alcuni esercizi da svolgere a casa.  Giochi e semplici esercizi sono anche quelli che preparerà Cristian Magni per gli Scoiattoli/Libellule (2011-2012) il martedì, giovedì e sabato dalle 16, condividendo la giornata di giovedì anche con Pulcini e Paperine. Piccoli e piccole del 2013-2014 si divertiranno in compagnia dei bimbi del Microbasket (2015-2016) grazie ai giochi preparati da Teo Boschi e Cristian Magni e che saranno loro proposti il lunedì dalle 17, il mercoledì e il sabato dalle 15.

Tutto qui? Assolutamente no, perché Visconti è basket allo stato puro ma è anche molto, molto altro. E’ bastato chiedere aiuto per “scatenare” la fantasia e l’acume di alcuni giocatori che hanno arricchito il palinsesto di ViscontiTv con buone idee e apprezzabili iniziative.

LE RUBRICHE

E’ stato così approntato un palinsesto settimanale.

IN FORMA COL VISCONTI – Il lunedì e giovedì dalle ore 18, coach Lorenzo Locatelli proporrà una serie di esercizi ginnici alla portata di tutti: mamme e papà sono attesi in tuta…

IMPARIAMO A GIOCOLARE – Il martedì e il venerdì dalle ore 18, il mitico “Dr Pallotts” spiegherà ai ragazzi, ma non solo, i “fondamentali” della giocoleria.

COACH PIER – Fondamentale appuntamento con coach Pier Testa, che parlerà ai ragazzi e ai genitori di sport coaching. E’ prevista una interazione con chi parteciperà agli incontri durante i quali verranno trattati argomenti di stretta attualità legati alla consapevolezza, all’autostima ma non solo. Si parte alle ore 17 del martedì e del giovedì.

VISCONTI IN CUCINA – Il mercoledì e il sabato alle 19, genitori e figli del Visconti presenteranno le loro specialissime ricette per rendere gustosi e sfiziosi pranzi, merende e cene. Mamma Debora con Pietro e Matteo Testa faranno da “apripista” in attesa che altri genitori spieghino come si sbizzarriscono tra i fornelli.

PALLA A SPICCHI – Ogni giorno attorno alle 18.30 verranno proposti disegni, scritte e video realizzati da ragazzi, ragazze e genitori avente un unico, indiscutibile tema: la pallacanestro.

BUONANOTTE COL VISCONTI – Il lunedì, il mercoledì, il venerdì e il sabato alle 21, Valentina e Carolina racconteranno fiabe creando un clima fantasioso e suggestivo. Il modo migliore per augurare i migliori sogni a viscontini e viscontine.

HIGH LIGHTS – Il pomeriggio della domenica sarà dedicata alla riproposizione dei momenti più importanti della settimana.

VISCONTITV DAY BY DAY

Questa è quindi la programmazione quotidiana

LUNEDI’ – Ore 18: In forma col Visconti. Ore 21: Buonanotte col Visconti

MARTEDI’ – Ore 17: Coach Pier. Ore 18: Impariamo a giocolare

MERCOLEDI’ – Ore 19: Visconti in cucina. Ore 21: Buonanotte col Visconti

GIOVEDI’ – Ore 17: Coach Pier. Ore 18: In forma col Visconti

VENERDI’ – Ore 18: Impariamo a giocolare. Ore 21: Buonanotte col Visconti

SABATO – Ore 19: Visconti in cucina. Ore 21: Buonanotte col Visconti

DOMENICA – Dalle 13: Highlights

TUTTI I GIORNI – Dalle 18.30: Palla a spicchi

COME COLLEGARSI

Si parlerà quotidianamente di ViscontiTV sul sito internet della società: http://www.viscontibasket.com

ViscontiTv è raggiungibile a questo indirizzo: https://www.youtube.com/channel/UCjKzsaa6VmE8EK4qhiqj_NQ

PRIMI APPUNTAMENTI

In attesa di iniziare con la programmazione definitiva, in questi giorni su ViscontiTv si potranno avere i primi “assaggi” dei contenuti che si proporranno in seguito.

Domani, mercoledì 25 marzo alle 18, puntata di “In forma col Visconti” con coach Lorenzo Locatelli.

Giovedì 26 marzo alle 18 imperdibile appuntamento con Dr Pallotts e il suo “Impariamo a Giocolare”.,

Venerdì 27 marzo alle 18, Debora, Pietro e Matteo proporranno la prima ricetta di “Visconti in Cucina”.

Sempre venerdì 27 e sabato 28 alle 21, tutti sintonizzati per “Buonanotte col Visconti”.

Nasce ViscontiTV #sempreconvoi

Ciao Viscontini e Viscontine di ogni età, buona giornata anche a tutte le vostre famiglie.

Per qualche giorno ancora, l’entusiasmo e la passione che ci contraddistinguono e ci uniscono in questi giorni così “strani” non potremo condividerla nello splendido palazzetto dello sport, al PalaTenda o in palestrina.

Per qualche giorno ancora, l’unica “amica” con giocare a basket sarà lei, la palla. A spicchi o colorata, piccola o grande, di cuoio o di stoffa non farà differenza. Lei ci sarà sempre.

Ma da oggi avrete una amica in più: “ViscontiTv”.

Noi del consiglio e dello staff tecnico della Visconti Basket vogliamo essere accanto a voi, aspettando insieme il giorno in cui riscopriremo la bellezza di tornare in palestra col grande desiderio di “vivere” il gioco che così tanto ci piace.

Con la nascita di “ViscontiTv” lanciamo anche un hashtag #sempreconvoi: ci piacerebbe che non lo dimenticaste mai.

ViscontiTv” è uno dei modi che abbiamo scelto per farvi capire che #sempreconvoi non sono solo tre parole scritte una dopo l’altra…

Grazie a “ViscontiTV” saremo noi a venire da voi per gli allenamenti, invitandovi a seguirci in un ideale “campo da gioco”: casa vostra, la vostra camera, il vostro cortile…

Lo staff di allenatori ed istruttori del Visconti darà massima continuità al percorso di crescita, nel migliore dei modi e rispettando tutte le normative che ci sono state date.

Vi verranno proposti esercizi da fare ogni giorno con lo stesso entusiasmo e lo stesso impegno che mettete quando siete in palestra. Per il più piccolo dei Viscontini e per ragazzi e ragazze delle nostre prime squadre, prepareremo dei tutorial per farvi allenare: in parte senza palla, ma anche con quella… (occhio ai vetri e agli oggetti preziosi…).

Ogni giorno, grazie ad un’altra preziosa “amica”, la tecnologia, ci ritroveremo poi per un saluto, un sorriso, svolgendo anche giochi ed esercizi.

Tutti voi potete partecipare a “ViscontiTv”: vi chiederemo di inviarci i vostri filmati, i vostri disegni, i vostri saluti.

Come fare per seguirci? Ogni settimana, sul nostro sito www.viscontibasket.com pubblicheremo il “programma delle trasmissioni” con giorni e orari. Faremo avere il palinsesto anche ai vostri genitori sui gruppi what’s app. Per avere notizie potete seguire anche la pagina Facebook e il profilo Instagram.

Chi vuole cominciare ad inviare foto, disegni o video può già cominciare. Mandateli all’indirizzo e-mail della società: info@viscontibasket.com oppure approfittate del gruppo what’s app della vostra squadra.

Per seguire ViscontiTV, invece, memorizzate bene questo link:

https://www.youtube.com/channel/UCjKzsaa6VmE8EK4qhiqj_NQ

SIETE PRONTI A COMINCIARE?
ACCENDIAMO TUTTI INSIEME VISCONTITV E, RICORDATE…

#sempreconvoi

AQUILOTTI JUNIOR DA APPLAUSI

Aquilotti Junior, Girone Bassa

Sabato 15 febbraio, ore 14.30

Palazzetto di Ciserano

CISERANO BASKET 11 (23)

VISCONTI BASKET 11 (31)

PARZIALI: 10/2, 3/4, 0/8, 6/2, 4/0, 0/15.

VISCONTI:  Alice Giroletti, Gabriele Venturati, Andrea Zucchelli, Diego Recanati, Lucrezia Capuano, Michele Milesi, Simone Bertoncini, Gabriele Rossoni, Armandas Badoni, Rayan Nadiri, Andrea Perico.

Istruttore: Simone Lecchi.

ARBITRO: Davide Assanelli.

CISERANO – Per la seconda volta, gli Aquilotti Junior impattano il numero dei tempio vinti ma, a differenza di quanto era accaduto con Urgnano, stavolta sono i ragazzi di Simone Lecchi a segnare più canestri e, quindi, a gioire per la terza volta in stagione.

Sfida equilibrata, giocata con il solito contagioso entusiasmo dai piccoli cestisti schierati via via dagli istruttori. Al termine per i piccoli “viscontini” sono arrivati anche i convinti applausi dei presenti, che hanno potuto apprezzare gli ulteriori passi in avanti compiuti.

Gallery Fotografica (della gara in casa contro Palosco) by Giovanni Venturati

ESORDIENTI, GIOIA… SUPPLEMENTARE

4^ di Andata – Classificazione Girone Bronze Esordienti

Domenica 16 febbraio 2020 – Ore 18,00

Palatenda, Via Fontanine – Brignano Gera d’Adda

VISCONTI BRIGNANO 47

TREVIOLO 43 d.t.s.

Parziali: 8/10, 15/9, 11/8, 7/14, 6/2

VISCONTI:  Leonardo Baiguini, Ivan Conti, Alberto Nisoli, Filippo Marcialli, Paolo Rossin, Mirko Volpi, Kevin Pinotti, Kevin Vaka, Leonardo Castelli, Jessmann Singh, Federico Benini, Mattia Nisoli.

Istruttore: Matteo Boschi.

ARBITRI: Laura Minuzzo e Guido Rossoni

BRIGNANO GERA D’ADDA – C’è voluto un tempo supplementare, ma alla fine la gioia è stata ancora più grande. Gli Esordienti del Visconti continuano a mietere vittorie nella seconda fase della stagione, segnale primario di un gruppo di ragazzi che aumenta la propria consapevolezza di poter fare bene quand’è in campo.

Com Matteo Boschi al timone, il “veliero” giallo blu ha solcato mari talvolta agitati, nella sfida col Treviolo, compagine di valore con l’immarcabile Viola Bonacina a fare spesso la differenza, ma alla fine ha trovato la rotta giusta.

Chiuso in svantaggio il primo tempo, il Visconti raddrizza presto la situazione, ben giocando i due tempi centrali: difesa attenta e veloci contropiede suggellano il parziale di 26-17 che vale il 34-27 di fine terzo quarto.

Nell’ultimo periodo, la già citata Bonacina e Andrea Cadonati firmano però il clamoroso sorpasso. Quando tutto sembra perduto sul 41-39 per Treviolo ad una manciata di secondi dalla fine, è Federico Benini a concretizzare l’ultima azione, rimandando tutto all’overtime.

Matteo Boschi invita i suoi ragazzi alla concentrazione, sottolineando l’importanza di giocare insieme. I dividendi arrivano in fretta. Mattia Nisoli e Kevin Pinotti, glaciali dalla linea del tiro libero,  segnano il 4/4 che suona come una sentenza. Chi per un canestro, chi per un rimbalzo, chi per una palla recuperata, tutti gli Esordienti iscritti a referto hanno messo la firma su un’altra bella vittoria. Che probabilmente non sarà nemmeno l’ultima…

UNDER 13, REFERTO ROSA A TERNO D’ISOLA

6^ di Classificazione Campionato Provinciale – Girone SILVER BG2

Domenica 16 febbraio 2020 – Ore 11,00

Palestra via Casolini, Terno d’Isola

VIRTUS TERNO D’ISOLA 72

UNDER 13 VISCONTI 78

PARZIALI: 22/16, 10/25, 26/15, 14/22

VISCONTI: Lorenzo Moretti 11, Kevin Monzani 2, Daniel Barbieri 2, Matteo Testa 2, Filippo Vismara 10, Stefano Marchetti 6, Marco Orsicolo, Edoardo Penati 29, Loris Bongiorno 8, Francesco Tomasoni 2, Luca Agostoni 6.

ALLENATORE: Matteo Boschi

DIRIGENTE: Massimo Moretti

ARBITRI: Mauro Rota della Virtus.

TERNO D’ISOLA –  Cercata, inseguita, voluta… La squadra Under 13 del Visconti riassapora la vittoria dopo il “semaforo rosso” trovato con Cernusco e Treviglio scegliendo il modo migliore: buttando il cuore oltre all’ostacolo.

Sul parquet del palazzetto di Via Casolini a Terno d’Isola, l’avvio del match (disputato domenica mattina) non è dei migliori, soprattutto per merito della vivace squadra di casa che chiude il primo parziale in vantaggio 22-16.

La reazione però non si fa attendere: è Edoardo Penati a suonare la carica con 5 punti in un amen, ben spalleggiato dall’ispirato Lorenzo Moretti. I brignanesi si rimettono sulla rotta giusta, quella del sorpasso che avviene grazie al parziale di 25-10.

Dopo la pausa lunga, i ragazzi di Matteo Boschi hanno l’unico passaggio a vuoto della giornata, sbandamento che pagano a caro prezzo perché consentono alla Virtus di rimettere la testa avanti (58-56) proprio sulla terza sirena.

L’ultimo quarto è però ben giocato dal Visconti. L’equilibrio viene spezzato da un gioco da tre punti di Edo Penati, da un canestro in contropiede di Luca Agostoni e dalla coraggiosa e mortifera conclusione da tre punti di Loris “Bongio” Bongiorno, nel cui sguardo c’è tutta la tenacia messa in campo da capitan Filippo Vismara e dai suoi compagni, desiderosi di ricominciare a correre, giocar di squadra e togliersi belle soddisfazioni.

UNDER 14, SCONFITTA “BUGIARDA”

6^ di Andata – Classificazione Girone Gold U14 maschile

Sabato 15  febbraio 2020 – Ore 17.00

Palazzetto dello sport, via Fontanine, Brignano

VISCONTI RISTORANTE “IL CAMPIONE” 58

AS DIL LESMO 2004 80

PARZIALI: 13/21, 18/21, 17/18, 10/20

VISCONTI: Lorenzo Moretti, Alessandro Pinotti, Lorenzo Castelli 2, Gabriele Galli, Filippo Vismara, Luca Menotti 12,  Aurelio Meda 2,  Edoardo Penati 5, Tommaso Carminati 15, Loris Bongiorno, Riccardo De Stefani 5, Stefano Leoni 17.

ALLENATORE: Matteo Boschi.

ARBITRO: Alberto Corti di Trescore Balneario

BRIGNANO – Non inganni il punteggio finale… L’Under 14 del Visconti “griffata” Ristorante Il Campione cede il passo alla capolista Lesmo al termine di una gara che, anche per ammissione degli stessi ospiti brianzoli, si è chiusa con un passivo che non rispecchia fedelmente quello che si è visto in campo.

Luci nuove al palazzetto di Via Fontanine e pubblico numeroso a seguire la partita tra i ragazzi di coach Matteo Boschi e la forte compagine in maglia rossa e gialla.

Brignano parte bene, ma nelle fasi finali del quarto, alcuni errori offensivi sono puniti dagli ospiti che scavano il break.

Nella seconda e nella terza frazione, però, il Visconti tiene brillantemente testa a Lesmo, grazie anche ad una difesa attenta: diversi i palloni recuperati ma anche qualche errore di troppo al tiro. Tommy Carminati, Stefano Leoni e Luca Menotti producono dividendi in attacco mentre Lesmo si affida a Tommaso Colombo, micidiale dalla linea dei tre punti, e mantiene inalterato il vantaggio.

Nell’ultimo periodo, i ragazzi di casa non riescono a mettere in campo la stessa vitalità delle frazioni precedenti: ogni pallone perso è puntualmente trasformato in contropiede vincenti da Lesmo che prende il largo sino al +22 della sirena finale.

L’applauso dei tifosi di casa giunge puntuale a stemperare il rammarico per il risultato finale. Perché, a dirla tutta, è mancato solo quello…

VOLANO ALTO GLI AQUILOTTI

Torneo Aquilotti Senior –  Classificazione Girone Bronze

Domenica 9  febbraio 2020 – Ore 175.30

“Palatenda”, via Fontanine, Brignano

VISCONTI BRIGNANO 18

SEBINO BASKET 6

VISCONTI: Leonardo Baiguini, Alberto Nisoli, Nicola Orsini, Paolo Rossin, Gionatan Rozzoni, Mirko Volpi, Simone Bertoncini, Alfredo Lazzarini, Mattia Nisoli, Kevin Pinotti.

ISTRUTTORE: Laura Minuzzo.

ARBITRO: Francesco Finardi.

BRIGNANO – Bottino pieno per gli Aquilotti Senior di coach Laura Minuzzo. Nel pomeriggio di domenica, sotto i riflettori del PalaTenda, i “viscontini” si sono aggiudicati tutti e sei i tempi disputati con i parietà del Sebino Basket,.

Tante le belle azioni e tanti i canestri che Mattia Nisoli e i suoi compagni hanno condotto in porto nel corso di una partita piacevole, lungo la quale i ragazzi brignanesi hanno raccolto i frutti del proficuo lavoro svolto in allenamento sia in fase difensiva che offensiva.

UNDER 14 FEMMINILE, IL BELL’ESEMPIO

1^  giornata girone di ritorno

Domenica 9  febbraio 2020 – Ore 15.30

Palazzetto dello sport, via Fontanine, Brignano

UNDER 14 VISCONTI 19

A.DIL VOBARNO 63

VISCONTI: Martina Banzola, Noemi Ragaini 4, Esther Casirati 2, Maria Casirati, Claudia Crespiatico 4, Chiara Trevisan, Elena Testa, Alice Donghi 6, Alessandra Leoni 3.

ALLENATORE: Ettore Agostinelli.

ASSISTENTE: Laura Minuzzo.

ARBITRO: Claudio Mitroi

BRIGNANO –Un applauso, a prescindere… Ogni qualvolta l’Under 14 femminile di Ettore Agostinelli mette piedi in campo, battere le mani è il “minimo sindacale”. E’ il premio per un gruppo di ragazze che sono lo “specchio” della passione per la pallacanestro. E’ il bell’esempio da prendere.

La “coperta cortissima” si è fatta sentire anche con Vobarno, ma non ditelo alle “viscontine” che incuranti di ciò, sin dalla palla contesa hanno messo sul piatto della bilancia la tenacia, l’entusiasmo e la voglia di giocare a pallacanestro puntando molto sullo spirito di gruppo e sulle preziose e mai banali indicazioni del coach.

E’ un più che ottimo punto di partenza, perché quando finalmente i ranghi potranno essere al completo, questo atteggiamento porterà i suoi frutti. Non è una speranza, è una certezza.

UNDER 13, QUESTA E’ LA STRADA…

5^ di Classificazione Campionato Provinciale – Girone SILVER BG2

Domenica 9 febbraio 2020 – Ore 11,00

Palestra “Gatti”, Treviglio

SBT TREVIGLIO 51

UNDER 13 VISCONTI 48

PARZIALI: 9/12, 17/13, 14/11, 11/12

VISCONTI: Lorenzo Moretti 6, Kevin Monzani, Daniel Barbieri 2, Matteo Testa 1, Filippo Vismara 6, Stefano Marchetti 6, Marco Orsicolo, Edoardo Penati 14, Loris Bongiorno 11, Francesco Tomasoni, Luca Agostoni 2.

ALLENATORE: Matteo Boschi

DIRIGENTE: Massimo Moretti

ARBITRI: Amato e Vallejo della SBT

TREVIGLIO – La reazione chiesta da coach Boschi è giunta puntuale. Perlomeno nell’atteggiamento, l’Under 13 del Visconti ha dato confortanti segnali di ripresa. Alla fine, non è arrivata la vittoria, ma alla “Gatti” di Treviglio i gialli di Brignano sono rimasti in partita sino alla sirena finale.

Certo, in un match equilibrato, assumono un peso specifico non indifferente il canestro facile sbagliato, il rientro difensivo attardato, la stoppata giudicata erroneamente fallosa…

La seconda sconfitta di fila fa però molto meno male di quella precedente, perché dalla palla contesa sino alla fine, capitan Filippo Vismara e i suoi compagni sono rimasti a stretto contatto con l’imbattuta capolista, mettendo la testa avanti in più di una circostanza.

Un buon viatico in vista dei prossimi impegni, nei quali l’Under 13 del Visconti farà di tutto per chiudere la stagione nel migliore dei modi: ci sono ancora degli obiettivi da raggiungere, l’importante è che i ragazzi continuino a rendersene conto.

UNDER 14 A TESTA ALTISSIMA

5^ di Andata – Classificazione Girone Gold U14 maschile

Sabato 8  febbraio 2020 – Ore 15.30

Palazzetto dello sport, via Fontanine, Brignano

VISCONTI RISTORANTE “IL CAMPIONE” 78

PALL. BERNAREGGIO 95

PARZIALI: 26/22, 17/29, 16/25, 19/19

VISCONTI: Lorenzo Moretti, Lorenzo Castelli, Gabriele Galli 3, Filippo Vismara 2, Luca Menotti 8,  Aurelio Meda 16,  Edoardo Penati n.e., Tommaso Carminati 8, Loris Bongiorno, Emanuele Galbiati, Riccardo De Stefani 22, Stefano Leoni 19.

ALLENATORE: Matteo Boschi.

ASSISTENTE: Mario Ferrari.

ARBITRO: Bompani di Romano di Lombardia

BRIGNANO – Una prestazione che merita un convinto applauso, al di là del risultato. L’Under 14 del Visconti tiene testa ad una delle “big” (Bernareggio squadra tra le favorite e proveniente dal girone Top), facendo fronte ad una situazione di evidente emergenza.

Con Ale Pinotti kappao per l’influenza e Edo Penati in panchina ma infortunato, coach Matteo Boschi ha avuto una risposta “di sostanza” dai suoi ragazzi. Un sontuoso capitan Leoni ha suonato la carica, ben sostenuto dai compagni in un match nel quale, oltre al valore degli avversari giunti a Brignano con tutti i migliori, hanno dovuto fare i conti anche con un metro arbitrale non totalmente convincente.

Ma tant’è… La vittoria è andata a Bernareggio, ma per lunghi tratti l’Under 14 del Visconti ha risposto per le rime sino a che, inevitabilmente, non si è accesa la spia della riserva. La squadra è rimasta però “sul pezzo”: la caparbietà con la quale Gabriele Galli ha cercato, e segnato, un prezioso tiro da tre punti, è lo specchio dello spirito messo in campo da una squadra che ha dimostrato, ancora una volta, di non essere nel girone Gold per caso.

Sabato, palla contesa alle ore 17, a Brignano arriva la fortissima Lesmo.

 

QUATTRO ANNI GUARDANDO ALL’INSU’ – RELAZIONE DI FINE MANDATO

Si avvicinano giorni importanti per l’ASD Visconti Basket ormai prossima all’elezione del Consiglio Direttivo che reggerà le redini dell’associazione sportiva brignanese nei prossimi quattro anni.

Prima, di riporre negli archivi il quadriennio appena trascorso, il presidente Francesco Minuzzo ha redatto una relazione che riassume come e quanto l’ASD Visconti Basket, guidata dal suo giovane condottiero, abbia proseguito quel trend di crescita di interesse, di iniziative e di tesserati, tale per cui il club è diventato un punto di riferimento del territorio per tutti coloro che amano la pallacanestro.

Cliccando sull’allegato qui sotto è possibile leggere la relazione di fine mandato.

Relazione di fine mandato

UNDER 14 ANCORA CORSARA

4^ di Andata – Classificazione Girone Gold U14 maschile

Giovedì 6 febbraio 2020 – Ore 19,00

Palestra Via Montello, Merate

RHINOS ROBBIATE 52

UNDER 14 VISCONTI 80

PARZIALI: 11/23, 9/20, 16/13, 16/24

VISCONTI: Lorenzo Moretti 2, Alessandro Pinotti 14, Lorenzo Castelli, Gabriele Galli 2, Filippo Vismara, Luca Menotti 6,  Aurelio Meda 8,  Tommaso Carminati 17, Loris Bongiorno, Emanuele Galbiati, Riccardo De Stefani 13, Stefano Leoni 18.

Allenatore: Matteo Boschi.

ARBITRO: Avagliano di Merate.

MERATE –Terza vittoria in quattro trasferte consecutive per l’Under 14 del Visconti che dopo aver espugnato la tana dei Rhinos Robbiate balza al comando del Girone Gold.

Nel posticipo giocato giovedì sera, i ragazzi allenati da Matteo Boschi hanno impiegato pochi minuti per prendere le misure della palestra meratese. Poi hanno iniziato a difendere con tenacia e a fare scelte più che discrete in attacco, giungendo alla pausa lunga col confortante vantaggio di 23 punti: 43-20

Forse anche per questo, nella terza frazione i brignanesi hanno alzato per qualche minuto il piede dall’acceleratore, salvo poi rimettere le marce alte e condurre in porto una vittoria mai in discussione.

Al di là del risultato, è nuovamente positivo il fatto che coach Boschi abbia dato adeguato minutaggio a tutti e dodici i ragazzi a referto, ottenendo indicazioni positive.

E’ già ora di tornare in campo per l’Under 14 e, stavolta, il palcoscenico sarà quello del palazzetto dello sport di Via Fontanine: per la quinta giornata di andata del girone Gold, sabato 8, alle 15.30, ospite a Brignano ci sarà la forte squadra del Bernareggio, una di quelle che condivide il primo posto con il Visconti.

 

L’UNDER 13 SI INCEPPA

4^ di Classificazione Campionato Provinciale – Girone SILVER BG2

Domenica 2 febbraio 2020 – Ore 14,00

Palazzetto dello sport – Via Fontanine, Brignano

UNDER 13 VISCONTI 57

LIBERTAS CERNUSCO 66

PARZIALI: 17/14, 14/14, 17/16, 9/22

VISCONTI: Lorenzo Moretti 9, Matteo Avila, Kevin Monzani, Daniel Barbieri 1, Matteo Testa, Filippo Vismara 13, Stefano Marchetti 5, Edoardo Penati 16, Federico Benini 3, Loris Bongiorno 10, Francesco Tomasoni, Luca Agostoni.

ALLENATORE: Matteo Boschi

DIRIGENTE: Massimo Moretti

ARBITRO: Matteo Menotti

BRIGNANO – A Cernusco l’onore di avervi creduto sino in fondo. All’Under 13 del Visconti l’onere di riflettere su un finale da dimenticare che ha consegnato il successo alla squadra ospite.

La prima sconfitta del girone Silver arriva quando meno te l’aspetti. Nei primi tre quarti, pur con qualche errore di troppo, i ragazzi di Matteo Boschi, tornati a giocare sul campo di casa dopo tre trasferte consecutive,, hanno sempre tenuto la testa avanti. Nel quarto finale, invece, la luce si è spenta all’improvviso e Cernusco ha ribaltato la situazione a proprio favore.

Una prestazione che ha lasciato l’amaro in bocca al coach ma anche ai ragazzi, attesi ad pronto riscatto, perlomeno nell’atteggiamento e nella tenacia, domenica mattina, quando alle 11 saranno ospiti della SBT Treviglio alla palestra Gatti.

Uff.Stampa

“Sulla giusta strada, percorriamola insieme”

Coach Lorenzo Locatelli: “Ci siamo resi conto che se giochiamo di squadra tante cose ci riescono bene. Ai ragazzi dico solo una cosa: continuiamo a lavorare con questo atteggiamento”

L’obiettivo è quello di allungare il più possibile una striscia dove trovano posto prestazioni convincenti, entusiasmo e referti rosa.

La Promozione del Visconti Basket sta cominciando a raccogliere con profitto i risultati del quotidiano lavoro in palestra che Lorenzo Locatelli, Gian Paolo Rota con la preziosa collaborazione di Pierpaolo Testa stanno portando avanti con competenza e coerenza sin dal primo giorno.

C’è stato un tempo nel quale i risultati erano in difetto. Ma è il passato. Se guardiamo al presente invece…

«Se guardo oggi – commenta coach Lorenzo Locatelli – vedo un gruppo che sta crescendo, con la convinzione di voler arrivare al risultato attraverso il gioco di squadra. Era il “messaggio” iniziale di questa stagione. Non ci serve avere l’uomo da 30 punti a partita. Al contrario, ogni volta che scendiamo in campo, sappiamo che punti, palle recuperate, rimbalzi, assist e via discorrendo dovranno essere equamente distribuiti. Portiamo avanti con convinzione l’idea di un gruppo di giocatori che stia in campo un numero adeguato di minuti e dia un adeguato contribuito al risultato finale».

La semina inizia a dare frutti…

«La sensazione è positiva, proprio come lo spirito che regna all’interno della squadra. Società, staff e giocatori camminano nella direzione identica. Se c’è qualcosa che non va si chiarisce subito e con trasparenza. Ho bisogno che tutti siano sempre “sul pezzo”, con la mente sgombra da altre situazioni. Seguendo le indicazioni di coach Pier, io Paolo e i ragazzi lavoriamo ogni settimana su un singolo obiettivo da raggiungere. La “storia” di questa stagione – sottolinea il coach giallo blu – ci ha insegnato che se lavoriamo bene e raggiungiamo l’obiettivo, giocheremo una grande partita, al di là del risultato».

A proposito, i risultati arrivano…

«Sono stracontento per tutti, ragazzi in primis. Abbiamo capito che siamo sulla strada giusta. A loro dico solo che dobbiamo percorrerla mantenendo lo stesso atteggiamento. Se continuiamo a lavorare così, nessuno può farci paura».

Ci sono momenti in cui il vostro modo di difendere è da “manuale del basket”…

«Passiamo un bel po’ di tempo a curare i dettagli di una fase che, se ci pensate, è l’esaltazione del gioco di squadra: se non c’è massima intesa nei gesti, nei movimenti, negli aiuti, si rischia di prestare il fianco all’avversario».

E se volessimo cercare il pelo nell’uovo?

«Un pizzico di maggiore attenzione nei giochi d’attacco. Abbiamo nelle mani più punti di quelli che segniamo. A volte, però, sprechiamo dei tiri peraltro ben costruiti. Ma ci stiamo lavorando…».

Dove poniamo lo striscione del traguardo?

«Il più lontano possibile. Ho detto ad inizio stagione – sorride il “Loca” – che a giugno non ho certo voglia di essere in palestra con i ragazzi per fare due tiri. Al contrario voglio condividere con loro una bella avventura sportiva. E’ giusto che una squadra come la nostra si ponga l’obiettivo di play off. Dovremo dare il massimo per riuscirci. Ma vi assicuro – si commiata Lorenzo Locatelli – che una volta raggiunti i play off, ci divertiremo…».

MAMMA MIA, GLI ESORDIENTI…

2^ di Andata – Classificazione Girone Bronze Esordienti

Giovedì 30 Gennaio 2020 – Ore 18,00

Palatenda, Via Fontanine – Brignano Gera d’Adda

VISCONTI BRIGNANO 40

CISERANO BASKET 19

Parziali: 6/8 – 13/4 – 10/4 – 11/3.

VISCONTI:  Ivan Conti, Daniele De Priori, Alberto Nisoli, Mirko Volpi, Kevin Pinotti, Kevin Vaca, Leonardo Castelli, Jessman Singh, Federico Benini, Mattia Nisoli, Leonardo Baiguini, Paolo Rossin.

Istruttore: Matteo Boschi.

ARBITRI: Francesco Finardi.

BRIGNANO GERA D’ADDA – La cosa più bella, per un allenatore, è verificare che le parole dette e gli esercizi svolti in allenamento non sono persi nel vento. La cosa più bella è rendersi conto che la tua squadra ha capito un concetto e che si impegna con tutte le forze, in campo, per metterlo in pratica.

Grande, ve lo assicuro, è stata la soddisfazione che ha accompagnato la seconda vittoria di fila degli Esordienti. Già, proprio quelli che la settimana prima, mettendo cuore e sudore in dosi notevoli, avevano compiuto la bella impresa di superare Ciserano (per chi non si ricordasse http://www.viscontibasket.com/2020/01/25/esordienti-giallo-blu-i-love-you/)

Nel tardo pomeriggio di giovedì, gli Esordienti del Visconti hanno confermato di essere sulla strada giusta, a prescindere dal risultato: grinta, tenacia, entusiasmo e, soprattutto, quella voglia di essere squadra che nella storia del basket ha sempre fatto la differenza.

Col Divertibasket, dopo un primo quarto di studio, i ragazzi hanno cambiato marcia, ciascuno mettendo la dote migliore al servizio dei compagni. Ci sono stati momenti nei quali la collaborazione in campo è stata totale: tanta roba, ve lo assicuro…

Il risultato di tutto ciò? Una partita che ha riempito di gioia gli occhi e il cuore di chi era in campo e di chi era fuori .. Ma non è tutto: Giusto per non farsi mancare nulla, un “parzialone”,  come si dice in questi casi, di 34-11 che ha sancito la seconda strameritata vittoria consecutiva.

La strada è questa, ragazzi: fate capire che ci credete e, attorno a voi, ci sarà sempre qualcuno ben disposto ad indicarvi la direzione migliore.

Coach Teo

L’UNDER 13 CALA IL TRIS A GORLE

3^ di Classificazione Campionato Provinciale – Girone SILVER BG2

Domenica 29 gennaio 2020 – Ore 15,00

Palestra Gorle

VIRTUS GORLE 40

UNDER 13 VISCONTI 63

PARZIALI: 15/14 – 9/16 – 9/17 – 7/16

VISCONTI: Lorenzo Moretti 13, Matteo Avila, Kevin Monzani 5, Andrea Vittori, Daniel Barbieri 2, Matteo Testa 2, Filippo Vismara 14, Marco Orsicolo 2, Edoardo Penati 12, Loris Bongiorno 7, Francesco Tomasoni 2, Luca Agostoni 4, Filippo Marcialli.

ALLENATORE: Matteo Boschi

DIRIGENTE: Massimo Moretti

GORLE – Terza trasferta e terza vittoria consecutive per l’Under 13 del Visconti che mantiene la vetta del Girone Silver dopo aver espugnato anche il campo di Gorle.

L’avvio di partita vede i ragazzi di coach Matteo Boschi, nella circostanza in maglia gialla, non trovare i giusti meccanismi lasciando invece spazio ai vivaci padroni di casa che chiudono in vantaggio il primo tempo.

Quache corretta indicazione dell’allenatore viscontino permette subito dopo alla squadra di assumere le redini dell’incontro e di non lasciarle più sino alla sirena finale. Una maggior presenza in difesa e diversi recuperi permettono ai brignanesi di “allargare la forbice” del punteggio, nonostante qualche madornale errore sotto canestro che sarà utile evitare nelle prossime impegnative partite.

La prima in ordine di calendario è anche quella che sancirà il ritorno a casa dell’Under 13: domenica pomeriggio, alle 14, capitan Vismara e compagni ricevono la Libertas Cernusco nel rinnovato palazzetto dello sport di Via Fontanine.

Uff.Stampa

Under 14 sulla strada giusta

3^ di Andata – Classificazione Girone Gold U14 maschile

Sabato 25 Gennaio 2020 – Ore 15,00

Palestra Rio Re, Albino

SERIANA BASKET-VISCONTI BASKET 87-74

Parziali: 14/26, 29/16, 27/16, 17/16

VISCONTI: Lorenzo Moretti, Alessandro Pinotti 3, Lorenzo Castelli, Filippo Vismara 5, Luca Menotti,  Aurelio Meda 8, Edoardo Penati 11, Tommaso Carminati 18, Loris Bongiorno, Emanuele Galbiati, Riccardo De Stefani 16, Stefano Leoni 13.

Allenatore: Matteo Boschi.

Assistente: Mario Ferrari.

ARBITRO: Gigante di Torre Boldone.

ALBINO – C’è modo e modo di perdere… L’Under 14 del Visconti ha scelto quello “migliore”. Impegnata nella piccola palestra di Albino (costruita su misura per la “fisicata” big di casa), la squadra di Matteo Boschi ha giocato una partita che conferma la bontà del lavoro svolto sin qui e della costante crescita del gruppo.

Alla fine il referto ha l’acre colore giallo, ma i motivi di rammarico sono altri e non tutti legati alla prestazione di capitan Leoni e compagni. I quali regalano ai presenti un primo quarto “deluxe”, lungo il quale la fortissima squadra di casa è totalmente annichilita. Dieci minuti da manuale del basket, ai quali il Visconti aggiunge anche buona parte del secondo tempo. La reazione della Seriana non si fa attendere: chili e centimetri iniziano a fare la differenza. Anche alcune sviste del giovanissimo arbitro (classe 2004…) aiutano i locali a serrare le fila.

Nella seconda parte della partita, la squadra di casa spinge sull’acceleratore e guadagna quella manciata di punti che alla fine risulterà essere decisiva. Con una situazione falli decisamente pesante, il Visconti però non alza bandiera bianca. Tutt’altro… In un paio di circostanze arriva in scia del Seriana.  Alla sirena finale il distacco è più che onorevole.

Al primo vero esame del girone Gold, l’Under 14 del Visconti dimostra di avere la capacità di giocarsela con chiunque.  Era la risposta che la società e lo staff si attendevano da questo gruppo. La strada è quella giusta. Adesso i ragazzi sanno benissimo quale direzione andrà percorsa…

Esordienti Giallo Blu, I Love You

1^ di Andata – Classificazione Girone Bronze Esordienti

Sabato 19 Gennaio 2020 – Ore 18,00

Palatenda, Via Fontanine – Brignano Gera d’Adda

VISCONTI BRIGNANO 37

CISERANO BASKET 32

Parziali: 5/11 – 11/0 – 12/15 – 9/6

VISCONTI: hanno giocato Ivan Conti, Daniele De Priori, Alberto Nisoli, Filippo Marcialli, Nicola Orsini, Mirko Volpi, Kevin Pinotti, Kevin Vaca, Leonardo Castelli, Jessman Singh, Mattia Nisoli, Federico Benini.

Istruttore: Matteo Boschi.

ARBITRI: Igor Lazzarini, Francesco Finardi, Alessandro Pinotti.

 

BRIGNANO GERA D’ADDA – Archiviata la prima fase di qualificazione, i nostri 2008, ben aiutati dagli Aquilotti 2009, hanno mostrato di poter crescere e credere di farcela. Anche se le vittorie sembravano lontane.

Dopo la sosta natalizia, però, ci si è allenati più che mai. Non per arrivar a chissà che traguardo, ma puntando a mettere un mattoncino, giorno dopo giorno, ripartendo dal ritmo e da quella grande cosa che è far parte di una squadra.

Si arriva così a sabato, che per il calendario è il 18 gennaio. Al PalaTenda arrivano gli amici del Ciserano Basket. Li avevamo affrontati a novembre e perdemmo con un sonoro “-30”.

Stavolta però, il freddo non si sente: l’atmosfera è riscaldata dal bellissimo incitamento del caloroso pubblico di casa, che fa scattare la scintilla nei ragazzi del Visconti che da lì a breve avrebbero giocato una partita galattica.

Dopo 5’ il risultato è inchiodato sul 7-1 per gli ospiti, ma la voglia e la grinta che i viscontini trasudavano, era proprio quella giusta. «Questa è la nostra partita», sembrano dire tutti loro. Albi e Filo piazzano canestri importanti, come se dicessero: «Ok raga, ci siamo…». E’ 5-11 e si parte col 2° quarto.

Con un elettrizzante Mirko e un preciso Fede, piazziamo il break di 6-0, interrotto dal buon Zane sulla panchina avversaria.

La paura di fermare l’inizio della “striscia vincente” traspare negli occhi dei 12 caparbi ragazzi, ma per l’istruttore Teo è fieno in cascina. Guarda i suoi “puledrini” negli occhi e parte col messaggio: «Ragazzi oggi ci siamo. Giochiamo come sappiamo e proviamoci».

Contropiedi in rapida successione fanno arricciare i piedi nelle scarpe. Le mani vanno nei capelli, i palmi sulle guance. Alcune falangi si stringono pure tra i denti. Il motivo? Ci proviamo almeno 10 volte ripetutamente, ma non la mettiamo mai. Ma ci siamo e i pollici di Teo son sempre su… E’ buon segno.

L’arma vincente è «l’amico passaggio»: palla al compagno libero e… ciuff. Federico si sblocca, assistito da un ispiratissimo Kevin ’08. Il 2° quarto si chiude con un sonoro 11-0. Si fanno largo il morale alle stelle e consapevolezza di poter giocare alla pari…

Il 3° periodo è di puro spettacolo: una serie di canestri da ambo le parti riportano alta la temperatura, ed il vivacissimo Kevin ’09 riapre il break (22-19 per noi…ma i red’s non ci stanno)

Con il #52 trovano facilmente la via del canestro, grazie anche alla nostra difesa burrosa. Sembriamo esser tornati quelli di inizio anno. Time-out squillante e via, pronti a rientrare con i giri giusti: altri 3 canestri di un tigrotto di nome Tia e rimettiamo il naso avanti 28-26.

Che dire: stiamo ballando ed portiamola a casa amici. Prima però ci sono da giocare ancora 8’.

Quando tutto sembra girare nel verso giusto e Fede con un bel appoggio di tabella “firma” il “+4”, gli agguerriti ospiti piazzano in rapida successione due bei canestri frutto di ottimi 1c1. Nuova parità.

Ecco che riappare il 6° amico in campo: il passaggio rapido e veloce, che taglia in due le gambe ospiti e riapre la partita. Dani come un grillo, Nico ai liberi come una marmotta felpata e nuovamente Fede in appoggio chiudono lo spettacolo: 5, 4, 3, 2, 1… Sirena. Ed è un lungo impagabile abbraccio che accompagna il sipario su una splendida giornata di basket “made in Visconti”.

Gli Esordienti “finalmente” hanno vinto. Applausi per i correttissimi ospiti per la bellissima partita mostrata e un grandioso “Bravissimi” ai scatenati ragazzi giallo blu, che riescono a guadagnarsi la prima vittoria con gioco corale e di grinta totale. Il lavoro, il sacrificio e l’entusiasmo di tutti, alla lunga pagano dividendi.

Ricordatevi che il non organizzarsi con lo studio, arrivare tardi senza avvisare gli istruttori, non esser puntuali agli allenamenti, influisce non solo a livello personale. Anche la squadra ne risente, perché manca di un compagno in più in campo. Esserci agli allenamenti o alle partite è più bello per tutti.

Coach Teo

Da sinistra Francesco Finardi, Igor Lazzarini e Alessandro Pinotti, i tre impeccabili arbitri della partita

Under 14, un bis che vale

2^ di Andata – Classificazione Girone Gold Under 14 maschile

Domenica 19 Gennaio 2020 – Ore 17,00

Palestra Centro InSport Via Pio X – Concorezzo

PALL. CONCOREZZO 51

RISTORANTE IL CAMPIONE VISCONTI BRIGNANO 73

Parziali: 14/19 – 11/18 – 14/25 – 12/11

VISCONTI: Alessandro Pinotti 7, Lorenzo Castelli, Gabriele Galli, Filippo Vismara, Luca Menotti 9, Aurelio Meda 8, Edoardo Penati 8, Tommaso Carminati 23, Loris Bongiorno, Emanuele Galbiati 2, Riccardo De Stefani 4, Stefano Leoni 12.

Allenatore: Matteo Boschi.

Assistente: Mario Ferrari.

ARBITRO: Mohammad Miad Tavakoli di Bosisio Parini.

CONCOREZZO – E’ un bis che vale quello “piazzato” dalla Under 14 del Visconti, impegnata a Concorezzo nella seconda partita del Girone Gold. I ragazzi “griffati” Il Campione si sono imposti con una prestazione tenace che ha soddisfatto coach Matteo Boschi e il suo assistente Mario Ferrari.

“Arriveranno avversari tosti, ma saremo sempre una squadra. Complimenti per oggi, per lo spirito che avete espresso e che stiamo costruendo insieme”: queste le parole che il coach ha affidato ai suoi ragazzi a fine match e che sono l’esatto specchio di quanto i ragazzi hanno saputo esprimere in campo.

Pur restando sempre avanti nel punteggio, i “Blues” hanno faticato a prendere il largo per qualche leggerezza difensiva. E’ bastato però alzare il livello della concentrazione per dare un decisivo impulso alla partita: il 43-25 di parziale piazzato tra il secondo e il terzo periodo hanno sancito la vittoria di capitan Stefano Leoni e compagni.

Affermazione che ha avuto il contributo di tutti con una nota di merito per Tommaso Carminati molto preciso ed efficace sui due lati del campo. Va detto ad onor di cronaca che la squadra ha anche dovuto rinunciare presto a Riccardo De Stefani rimasto in panchina dopo un infortunio alla caviglia.

A punteggio pieno dopo due giornate, l’Under 14 si accinge alla terza trasferta consecutiva: sabato, 25 gennaio, alle 15, appuntamento ad Albino per affrontare il Seriana Basket una delle “big” del Girone Gold.

 

EL.VA.S.: L’ECCELLENZA A CASA VISCONTI

El.Va.S: cinque lettere che racchiudono quella che, a ragione, va vista come una eccellenza imprenditoriale esclusivamente “Made in Italy” o, per meglio affermare il DNA dell’azienda stessa, “Made in Val di Scalve”.

Eccellenza che, da qualche giorno, è partner di Asd Visconti Basket: il presidente dei soci nonché direttore commerciale della El.Va.S, Angela Piantoni e il presidente del nostro club Francesco Minuzzo hanno infatto sottoscritto un accordo triennale di sponsorizzazione: “Che è per noi motivo di grande orgoglio – ha sottolineato Minuzzo – ed è un ulteriore sprone a proseguire nella strada che abbiamo tracciato. Il concreto interesse dimostrato, nei confronti del nostro progetto sportivo, da una realtà imprenditoriale che è leader nazionale nel suo settore, gratifica me e tutti i consiglieri. Allo stesso tempo ci impegna a fare ogni cosa puntando sempre verso il gradino superiore. In questo senso, l’ascesa di El.Va.S va presa come esempio: la filosofia, la forze delle idee chiare e il marcato senso di appartenenza sono punti cardinali di El.Va.S e dovranno continuare ad essere anche i nostri”.

Cinque lettere, dicevamo, formano il nome dell’azienda. Simpaticamente abbiamo voluto “scomporre” il nome e creare altrettanti concetti invitando la presidente Angela Piantoni e il Direttore Operation Ezio Maffi ad approfondire gli stessi.

Iniziamo con E: Eccellenza, nessuno può negare che lo siate nel vostro settore…

“E’ il risultato di una linea che abbiamo seguito sin dal primo giorno. Per noi è basilare la soddisfazione di chi si rivolge alla nostra azienda. Anche se questo a volte “fa a pugni” con il potenziale business che passa in secondo piano. Cerchiamo sempre di calarci nella realtà del nostro interlocutore, capirne l’esigenza ed operare di conseguenza. Il nostro pensiero è semplice ma efficace: chi si trova bene, poi torna…”.

Tocca a L: Lungimiranza nell’aver seguito un preciso progetto sin dal primo giorno…

“La nostra azienda nasce come produzione e assemblaggio per conto terzi di televisori e giradischi. Seguendo il consiglio di una persona che collaborava con El.Va.S ci siamo buttati a capofitto nello studio, nella creazione e nell’assemblaggio di tabelloni elettronici per lo sport. Sin dal primo giorno abbiamo impiegato la tecnologia del led. Parlare dei led oggi fa parte della quotidianità. In quegli anni, invece, eravamo pionieri del futuro. In realtà inizialmente andammo incontro allo scetticismo degli operatori del settore. Strada facendo, invece, ci siamo affermati sempre di più. Sia perché abbiamo affinato il prodotto, tenendolo al passo con i tempi. Sia perché la nostra clientela si è resa conto di quali vantaggi poteva avere assicurarsi un tabellone a led prodotto da El.Va.S”.

Eccoci alla V: alcuni Valori per voi sono imprescindibili…

“La nostra idea imprenditoriale è ben precisa. La El.Va.S è una cooperativa composta da persone che si sentono parte del progetto. C’è un gruppo ristretto che occupa ruoli più decisionali, ma questo non modifica di un millimetro l’intenzione di creare opportunità di lavoro e di crescita per chi è con noi. In un’azienda, il guadagno è fattore indispensabile se vuoi dare continuità a quello che stai facendo. Per El.Va.S è altrettanto indispensabile mantenere alto il livello di familiarità e condivisione”.

Passiamo alla A: Aggiornamento, Formazione. Per El.Va.S non sono concetti astratti…

“Proprio così… Non lasciamo nulla al caso perché, soprattutto in un settore in costante evoluzione come il nostro, essere al passo con i tempi riveste una fondamentale importanza. Ogni aggiornamento di un macchinario è attentamente ponderato da chi, poi, su quel macchinario dovrà operare. Progettazione, sviluppo e formazione sono fatte  “a misura” delle nostre concrete esigenze. Ben consapevoli che poi, a catena, di tale beneficio godrà anche la nostra clientela. I riscontri sono positivi. La nostra linea di tabelloni è richiesta ed apprezzata in Italia ma anche al di fuori dai confini. Basti pensare che da qualche anno siamo espositori alla FSB, la fiera mondiale di Colonia dedicata all’impiantistica e alle attrezzature sportive”.

Resta la S: lo spiccato Senso di Appartenenza ad un territorio…

“Siamo una azienda della Val di Scalve. Ci sentiamo fortemente radicati al nostro territorio e da qui non ci muoviamo. Possono esserci impedimenti di vario tipo, legati alla logistica, al trasporto, ad alcuni aspetti delle comunicazione. Ma nessun ostacolo potrà condizionarci e tantomeno fermarci. Noi siamo la Elettronica Val Di Scalve da diverse generazioni e continuiamo ad esserne orgogliosi come il primo giorno. E quando dico noi, ovviamente, intendo tutti: dal presidente all’ultimo assunto…”

 

Il gruppo EL.VA.S. in gita a Verona per festeggiare il quarantesimo

 

Dalle prealpi Orobiche alla Serie A

L’eccellenza italiana nel settore dell’elettronica