Tag: Marco Villa

PRE SEASON/Under 14, parola d’ordine: lavorare sodo

Ospitati dallo Scanzorosciate per disputare un’amichevole pre campionato, gli Under 14 del Visconti hanno offerto una prestazione che stavolta non ha pienamente convinto l’allenatore Marco Villa: «In una fase della stagione dove il risultato è l’ultimo dei miei pensieri, devo ammettere che non mi aspettavo una prova opaca da parte dei ragazzi. Contrariamente a quello che sono soliti portare in campo, stavolta siamo stati distratti in difesa, concedendo canestri facili, e poco efficaci in attacco. È un passo indietro rispetto al recente passato, ma sono comunque molto tranquillo perché so benissimo qual è il vero volto della squadra. Quindi proseguiamo sulla strada già iniziata: si torna in palestra a lavorare sodo facendo tesoro di tutto quello che non c’è riuscito nell’amichevole con lo Scanzo».

Marco Villa: «Auguro ai ragazzi la loro miglior stagione»

Il coach dell’Under 14: «Più che il risultato mi interessa che si riescano a coniugare gruppo, divertimento e un pizzico di responsabilità»

Marco Villa guarda avanti e scorge una prateria, immensa, inesplorata, che lui sta percorrendo con un gruppo di ragazzi con i quali proverà ad avvicinarsi ancora un po’ all’orizzonte.

Trentadue anni, allenatore da 12 esperienze anche in Serie A2 femminile ad Albino, Marco Villa dalla scorsa stagione allena il gruppo del Visconti che si accinge ad iniziare il campionato Under 14.

«Inizia una nuova avventura – dice il coach – ma in realtà con i ragazzi abbiamo ripreso le fila di quanto abbiamo fatto nella stagione passata. Era l’anno della ripartenza dopo tutto quello che è successo, ma abbiamo posto le basi che questa volta cercheremo di rendere ancora più solide».

Quali sono i punti fermi?

«L’Under 14 è una categoria particolare. Si esce dalla scia del minibasket e quindi, del gioco assoluto e si compiono i primi passi in una pallacanestro che propone altre situazioni. Per inteso: la voglia di giocare e di divertirsi non verrà mai meno. I miei giovani giocatori, però, dovranno iniziare a prendersi le prime piccole ma importanti responsabilità sull’impegno, la costanza, la puntualità, la condivisione. È una questione di rispetto nei confronti di loro stessi e di tutti coloro con i quali dividono allenamenti, partite e la passione per la pallacanestro».

Prime impressioni?

«Molto positive – sottolinea Marco Villa – ancora più accentuate rispetto a quelle che ho tratto l’anno scorso. Alleno un gruppo di ragazzi svegli, che seguono con attenzione e che hanno voglia di imparare. Un gruppo che sta trovando un suo equilibrio».

Segni che si avvicinano alla sua idea di squadra?

«Proprio così. La mia squadra ideale è quella che ha voglia di crescere e che mette in campo costanza e passione. Tutti concetti che riconosco nei miei Under 14».

Cosa c’è attorno alla squadra?

«Una società attenta a che tutto fili liscio ed un gruppo di genitori che partecipa, che segue ma che non va mai oltre i confini del rispetto e della buona educazione».

Dove si vede a giugno 2023, quando calerà il sipario sulla stagione?

«Non ne faccio una questione di risultato, perché tutto quello che otterremo sarà accettato col sorriso. Mi piacerebbe arrivare a giugno – dice Marco Villa con tono sincero – guardare i miei ragazzi e rendermi conto che per tutti loro è stata la miglior stagione».

PRE SEASON – Under 14 “…in progress”

«Come si dice in questi casi, siamo in “working progress”…».

Sorride Marco Villa, coach degli Under 14 che hanno sostenuto una proficua amichevole con i pari età di Azzano. Buon ritmo, quello tenuto sul parquet del Palazzetto dello Sport di Brignano dai ragazzi in maglia gialla che hanno dato importanti indicazioni al coach e all’assistente Michele Lanzeni.

«Nei primi due quarti – dice Villa – i ragazzi sono riusciti a difendere con intensità, recuperando palloni e trovando anche delle buone soluzioni in attacco. Col passare dei minuti è venuta un po’ meno la lucidità ed abbiamo rallentato il ritmo, ma in questa fase della stagione è normale. Quindi mi tengo le cose buone viste e lavoreremo sodo sul resto».

L’Under 14 muove, bene, i primi passi

Primo “impegno ufficiale” per gli Under 14 del Visconti che domenica hanno disputato un triangolare, ospiti dell’Argentia Gorgonzola che ha schierato in campo i gruppi 2009 e 2010. Due partite con tempi regolamentari per i ragazzi di coach Marco Villa che, al termine, vede il bicchiere mezzo pieno: «Abbiamo accettato volentieri l’invito dell’Argentia, che ringraziamo per l’ospitalità – dice il coach – anche se con pochi allenamenti nelle gambe. Credo che sia molto importante per i ragazzi ritrovare confidenza con il ritmo della partita in vista degli impegni di campionato, ed è per questo che sosterremo altre amichevoli nei prossimi giorni».

«Torno con buone indicazioni dalle due amichevoli di Gorgonzola -prosegue Marco Villa – perché i ragazzi hanno messo in campo quello che avevo chiesto. Col passare dei minuti, poi, ha prevalso un po’ di stanchezza. Logicamente e giustamente, aggiungo, visto che abbiamo giocato due partite una di seguito all’altra. Sono comunque soddisfatto: è stata una bella giornata sotto ogni punto di vista. I ragazzi avevano bisogno proprio di questo».