Categoria: News

PRIMA SETTIMANA DI MINIBASKET

E’ finalmente giunto il momento anche per i nostri scalpitanti mini-atleti del gruppo “MiniBasket”. Dopo quasi 7 mesi di attesa, espletate tutte le formalità riguardanti i protocolli di sicurezza in merito alla situazione “Covid-19”, Martedì 15 Settembre sono ripartiti i corsi per le annate che vanno dal 2015 al 2009.

Gli Istruttori Cristian, Laura, Guido, Carolina e Carlotta hanno accolto i quasi 60 bimbi e bimbe all’interno del rinnovato Centro Sportivo Comunale, nelle 3 strutture dedicate agli allenamenti.

Avanti così… per un graduale ritorno alla normalità: obiettivo primario dei nostri educatori!

Ricordiamo che per tutto Settembre proseguono le prove gratuite e senza impegno per chi vuole avvicinarsi a questa fantastica disciplina sportiva.

Ricordiamo altresì che prosegue la formalità, prevista nei protocolli sicurezza, che prevede la presentazione dell’autocertificazione all’inizio di ogni settimana di attività agonistica.

Cliccando sul seguente link “Autocertificazione” è possibile scaricare il modulo da compilare e presentare all’ingresso del Centro Sportivo.

Di seguito la Gallery della prima settimana di Pulcini, Scoiattoli, Aquilotti ed Esordienti; scatti improvvisati da Istruttori e Assistenti, sotto l’attenta supervisione di Super-Coach Teo.

CRISTINA E “I TRE MOSCHETTIERI”

Il rumore della palla che rimbalza o lo schiocco della retina dopo ogni canestro, sono tornati ad essere i familiari rumori chge riempiono gli illuminati e rinnovati spazi del Palazzetto dello Sport di Via Fontanine. In attesa, ormai imminente, del simpaticissimo e coloratissimo “esercito” del minibasket (appuntamento già messo in calendario per la prossima settimana…), sono le squadre giovanili e le senior del Visconti Basket che, impegnate nella prima parte della preparazione, si stanno dilettando tra esercizi di tecnica e tattica dispensati dai coach e sedute di atletica dei “simpaticissimi ed adorati” preparatori.

Questi sono anche i giorni in cui si riprende a fare gruppo: volti conosciuti e volti noti si ritrovano per cementare quell’unione di intenti che permetterà poi di affrontare ogni momento di una stagione che, tutti ce lo auguriamo, busserà presto alla porta.

Nel roster della squadra che i coach Paolo Ganguzza ed Ettore Agostinelli condurranno nel campionato di Serie C, ci sarà posto anche per Cristina Cortesi (nella foto sopra). La neo dottoressa, durante il camp “Overtime” aveva chiesto di poterci pensare, al fine di sistemare ogni tassello della sua quotidianità per riuscire a dare il meglio, com’è solita fare. Con grande e lieta sorpresa, Cristina ha deciso di riprendere gli allenamenti, perché se se nelle vene ti scorre sangue a spicchi, difficilmente puoi farne a meno. Un “valore aggiunto”, quello di Cristina, che saprà garantire anche nella prossima stagione il suo preziosissimo contributo.

E poi c’è la Promozione Maschile… E poi ci sono i “Tre Moschettieri”, un mix di esperienza, gioventù, talento e dinamismo che i coach Lorenzo Locatelli e Matteo Boschi sapranno ben utilizzare. Chi sono i tre? Eccoli qui.

Michele Guida (1994)

Il più vecchio della squadra, new entry durante il camp Overtime. Cresciuto nel Basket trevigliese, con una piccola parentesi in Bluorobica nelle giovanili, Michele si è messo da subito a disposizione dei compagni. Rimbalzi, difesa e tanta grinta su entrambi i lati del campo, contraddistinguono il suo 1,85. Passato alla Virtus Arzago ha frequentato i campi di Promo e Prima Divisione. Non possiede un ruolo fisso, ma si adatta in ogni angolo del pitturato, pronto anche con le sue pungenti penetrazioni da ala. L’obiettivo sul quale sta lavorando da mesi è il tiro dai 6,75, e in questo il “ragazzo” ci crede tantissimo. «…son felicissimo di esser qui, in una bellissima società. Dall’1° Settembre mi son messo a disposizione del Coach e dei compagni, pronto a dare una mano in campo, qualsiasi sia la scelta tecnico/tattica. Mi piace aiutare ed incitare i compagni dentro e fuori dal campo. Divertiamoci giocando…»

Nicola Scaini (1995)

Atterra all’aeroporto di Brignano (come veniva chiamato dall’Eco di Bergamo tanti anni fa per la sua dimensione interna del palazzetto) il “razzo” del basket della Promozione. “Nico” la scorsa stagione ha ripreso a giocare a Palosco, dopo 2 anni di separazione dalla palla a spicchi, per un percorso si è meritato un posto nei campionati giovanili di eccellenza di Bluorobica, Excelsior e Terno. La guardia nativa di San Paolo d’Argon, spingerà i compagni nel gioco d’attacco e con la sua esperienza trasmetterà il giusto carattere ad un solido gruppo. “Sono molto contento ed onorato di esser arrivato qui a Brignano. Per me è una nuova sfida, in un nuovo ambiente, con una nuova e rinomata società e con tanti ottimi compagni. Spero di riuscire a portare un buon contributo alla squadra. La mia voglia è tanta. Ci faremo trovare pronti…»

Mirko Paloni (2003)

Il più giovane del gruppo, ma anche l’ultimo a mollare in campo… Mirko sceglie di misurarsi in un campionato Senior uscendo da un bel percorso giovanile nazionale. Nato a Cologno al Serio, fa conoscenza con la palla a spicchi nel centro minibasket del paese. Disputa poi i campionati giovanili a Terno (U14/16 Eccellenza e U18 Top). Mirko è sempre sul pezzo. Il suo estro mancino, la visione di gioco e la determinazione in difesa lo portano nello scorso anno ad esordire da U18 in C Silver. Adesso, con la benedizione del Gruppo Basket Cologno, Mirko è pronto ad una nuova ed intrigante sfida. In questi duri e sostenuti allenamenti ha dimostrato di esserci. Se lo vedetre allacciarsi le scarpe con estrema calma non preoccupatevi: saprà essere esplosivo in attacco e solidissimo in difesa. «Avrà preso dal fratellino Nico? – dice coach Teo, l’assistente del Coach Locatelli – noi conosciamo Mirko da anni e siamo felicissimi che quest’anno possa aver la possibilità di migliorare ancora il suo bagaglio tecnico. Lui incarna totalmemte lo “spirito Visconti”: sembra di averlo allenato da anni. Ricalca i caratteri tecnici dei nostri ragazzi. Mirko è già nelle corde giuste della squadra. Diciassette anni, ma empre pronto… E non molla mai»

MINIBASKET: SI RIPARTE!

Riportiamo di seguito i punti salienti espressi durante l’incontro con i genitori svoltosi nella serata di Martedì 8.

La partenza delle attività riguardanti il settore MiniBasket, in linea con i protocolli sanciti dalle Autorità Sanitarie e dalla Federazione, è fissata per MARTEDI’ 15 SETTEMBRE.

Nell’allegato Orari (cliccando il link) è possibile scaricare il programma valido fino a fine Settembre – inizio Ottobre.

Ricordiamo che per poter accedere in Palestra è indispensabile osservare le seguenti disposizioni:

  • Al primo allenamento (solo al primo) presentarsi con i moduli dell’allegato “Modulo Iscrizione Minorenni” (cliccando il link è possibile scaricare le 6 pagine del modulo, contenente anche il Patto di Corresponsabilità) opportunamente compilati.
  • Sempre al primo allenamento, ma da ripetere settimanalmente, consegnare l’Autocertificazione (scaricabile cliccando il relativo link). Ripetiamo: questo modulo ha valenza SETTIMANALE.
  • Si potrà accedere ai corsi di minibasket solo con visita medica in corso di validità (ai nuovi iscritti fornire la copia al 1° allenamento). Se la copia già consegnata lo scorso anno, iniziare a prenotarla con largo anticipo presso i centri convenzionati di: https://ambulatoriokoala.it/  e https://www.sportmancenter.com/ (per le visite mediche agonistiche con convenzione sanitaria a partire dagli Esordienti fino alle giovanili)
  • Gli atleti verranno accolti dall’Istruttore, dall’assistente e dal delegato alla sicurezza all’interno del Centro Sportivo (zona tettoia biciclette), dove verranno espletate le formalità riguardanti i protocolli anti-Covid (misurazione della temperatura, raccolta dei documenti) e verranno accompagnati in palestrina o nel palazzetto. I genitori o gli accompagnatori NON potranno sostare all’interno del Centro Sportivo.
  • Una volta entrati nell’atrio palestra, verranno sanificate le mani con l’apposito gel che troveranno su un tavolino ed accompagnati ad una postazione nella quale verranno cambiate le scarpe da esterno con quelle da palestra e si potrà accedere alla palestra portando il proprio zaino nella zona contrassegnata per ciascuno al lato del campo. (Queste saranno fasi che per i più piccoli richiederanno più tempo e li aiuteremo ad ogni bisogno dandogli indicazioni). A questo punto le mascherine verranno tolte e deposte in una bustina nel proprio zaino e siamo pronti per giocare cercando di rispettare ogni dettaglio.
  • Terminato l’allenamento verranno accompagnati assieme all’assistente Istruttore o dai preposti nella stessa zona di cambio, dove potranno togliere gli indumenti sudati ed indossarne i nuovi asciutti e ricambiate le scarpe. Una volta rindossata la propria mascherina, saranno accompagnati dal proprio assistente al punto di accesso al centro sportivo e potranno essere ripresi dal genitore/accompagnatore. Intanto verranno sanificati da parte dell’istruttore i vari palloni ed il materiale utilizzato.
  • Si richiede perciò una collaborazione per quanto riguarda la puntualità sul rispetto degli orari dei rispettivi gruppi, per consentire alla squadra successiva di poter accedere in tranquillità ai corsi.
  • Non potranno essere utilizzati spogliatoi e docce come da protocollo Fip; raccomandiamo quindi di dotare bimbi e bimbe del seguente materiale: abbigliamento da gioco (canotta/double e pantaloncini, meglio se già indossati), maglia di ricambio, scarpe da gioco (da indossare una volta entrati in palestra), borraccia o bottiglietta d’acqua personalizzate con nome, che verrà posta assieme allo zainetto in una zona contrassegnata per ciascun bimbo/a.
  • In caso di necessità fisiologica, abbiamo a disposizione un bagno nel palazzetto, che viene regolarmente sanificato. Prenderemo nota dell’accesso giornalmente (portare nello zainetto dei fazzoletti monouso per uso personale)
  • Gli Istruttori, gli assistenti e tutto lo staff della società indosseranno obbligatoriamente le mascherine negli spazi palestra.
  • In caso di sintomi influenzali o sensazioni di malessere, tosse consigliamo di parlarne subito con i genitori e non venire all’allenamento. In caso di improvviso sintomo di malessere in palestra segnaleremo al genitore la situazione, che provvederà la segnalazione al pediatra curante, valutando il singolo caso.
  • In caso di bel tempo, AQUILOTTI ed ESORDIENTI, potranno usufruire della pista del centro sportivo di atletica attorno al campo da calcio, indossando scarpe da esterno e non quelle da gioco (vanno bene per correre fuori quelle con cui arrivate all’allenamento, basta che siano comode) L’accesso alla palestra sarà lo stesso dei punti sopraelencati.
  • Per quanto riguarda le quote di iscrizione: gli importi verranno divisi in 2 tranche, da versare indicativamente a Ottobre e a Gennaio. Gli importi e le scadenze verranno comunicati nei gruppi WhatsApp in relazione alla tipologia di ciascun corso e monte ore totali assegnato.
  • Per qualsiasi dubbio o necessità non esitate a contattarci. Istruttori e Dirigenti sono a disposizioni per ogni chiarimento si rendesse necessario.

Con impegno, attenzione e consapevolezza delle restrizioni emanate dagli ultimi protocolli per la ripresa delle attività non agonistiche, ma anche rispettosi di ogni normativa vigente per poter ricominciare con il nostro gioco preferito, ci rimettiamo in gioco. Forse impareremo anche noi, che insieme ce la si può fare! …ma con qualche attenzione in più che ci accompagnerà in palestra.

Teo 340.5366089   mail info@viscontibasket.com

SORRISI, PASSIONE E PALLA A SPICCHI: SI RICOMINCIA

«Ho fatto tutto per TE perché è quello che fai quando qualcuno ti fa sentire vivo come tu mi hai fatto sentire…» Kobe Bryant definiva così la pallacanestro e ci piacerebbe che questa frase, letta anche tra le righe, divenisse “l’inno” della stagione che sta per cominciare. Già, finalmente il giorno è arrivato…

Da martedì, i cancelli del centro sportivo si riapriranno, e non solo metaforicamente, per consentire a tutti voi, ragazzi e ragazze del Visconti, di tornare in palestra. Per coltivare l’amicizia con compagni vecchi e nuovi e per “abbracciare” la vostra, amata palla a spicchi.

Non tutto sarà come sempre, è vero. Regole precise e severe dovranno essere rispettate da tutti voi, sin da quando sarete a casa a “fare la borsa”. Mai come quest’anno, dovrete preparare ogni cosa con precisione, prestando attenzione anche al minimo dettaglio.

Da lì in poi, in alcuni momenti, prima, durante e dopo l’allenamento, ci saranno regole da rispettare, per il bene vostro, dei vostri compagni e di tutti coloro che vi sono attorno.

E’ proprio in quei momenti che, nel cuore e nella mente, dovrete ricordare le parole di Kobe. La vostra passione per il basket, la vostra voglia di imparare cose nuove e metterle in pratica, il vostro desiderio di andare sempre un passo in avanti, vi permetteranno di rendere ogni cosa più semplice. Sorrisi ed entusiasmo non dovranno mai mancare, perché giocare al Visconti vuol dire proprio questo. Ricordatelo, bene e sempre.

Dal primo allenamento in poi, guardandovi attorno, scoprirete che molte cose sono proprio come le avete sempre conosciute: compagni e compagne di squadra con i quali scambiare parole, fare due tiri e, magari sfidarsi in avvincenti “uno contro uno”, prima che il coach, volto noto anche quello, fischi e richieda massima attenzione. Tutto questo lo vivrete in un palazzetto tirato a nuovo, luminosissimo e pulitissimo.

E’ l’opportunità che dovete cogliere. E’ il regalo che vogliamo fare a tutti voi. Giorno dopo giorno, allenamento dopo allenamento, vi auguriamo di scrivere la vostra personalissima storia di una stagione vissuta intensamente. Tutta d’un fiato. Dalle ore trascorse giocando a basket, vi auguriamo di trovare la strada che, anche negli altri momenti della vostra giornata, vi permetta di andare a testa alta, sorridenti e convinti delle vostre possibilità. Se dovesse servire, contate pure su di noi per avere quella parola, quel consiglio, quell’imparziale e disinteressato punto di vista che possa aiutarvi a superare ogni ostacolo.

Noi tutti,  presidente, componenti del consiglio, e allenatori, il motore lo abbiamo acceso già da tempo e non vediamo l’ora di metterci in moto. Con una sola fondamentale certezza: innesteremo il turbo se avremo ogni giorno la vostra presenza, il vostro sorriso, la vostra passione…

Appuntamento in palestra, dunque. E come cantò Ligabue, a tutti voi diciamo: «Sei qui per dire, mi devi dire che… Il meglio deve ancora venire».

E’ un giorno triste… Ci ha lasciato Alberto Marioni

Ci sono parole che non vorresti mai scrivere, ma stavolta è una di quelle occasioni in cui “raccontare” un grande uomo è doveroso.

Il Visconti Basket piange la scomparsa di Alberto Marioni, 74 anni molti dei quali trascorsi avvolto nell’amata bandiera gialla e blu della società sportiva che lui stesso, nel lontano 1971, contribuì a fondare. Era studente a Bergamo, Alberto Marioni, quando con altri amici si impegnò in prima persona per portare la pallacanestro a Brignano Gera d’Adda.

Fondatore ma anche validissimo giocatore, fu Alberto, ricordato da tutti per il suo innato talento e per la precisione al tiro. Una grande passione per il basket e un grande amore per il Visconti Basket che Alberto riuscì a trasmettere ai figli Antonio e Ruben, i quali vestirono con onore la maglia gialloblu.

Appese le scarpe al chiodo, Alberto Marioni ricoprì il ruolo di dirigente agli inizi degli Anni 80, sedendosi spesso sulle tribune del palazzetto dello sport per seguire le partite del Visconti.

La notizia della sua scomparsa ha provocato profonda tristezza a chi lo ha conosciuto ed apprezzato ma anche a chi, sentendone solo parlare, si è reso conto di quanto prezioso sia stato nella crescita di un club che, malinconicamente, non potrà incrociare il suo sguardo nel cinquantesimo anno di fondazione.

ALICE RECANATI: UN PO’ DI GIALLOBLU NEGLI USA.

Proprio mentre starete leggendo queste righe, Alice Recanati sarà imbarcata sul volo con destinazione Richmond, capitale della Virginia.

Già, la “nostra” grande Alice, ventenne da poco più di un mese (li ha compiuti lo scorso 7 luglio) sta per iniziare una delle pagine più affascinanti ed entusiasmanti della sua giovane ma già significativa carriera cestistica: studierà e giocherà a pallacanestro alla Eastern Kentucky University.

Sembrano già così lontani i tempi in cui Alice Recanati, indossando la maglia della Visconti Basket, visse un’avventura altrettanto emozionante: la lunga galoppata con la squadra Under 18 che, al termine della stagione 2016-2017, vide le ragazze in giallo blu partecipare alle finali nazionali di Battipaglia, la vetta più alta mai raggiunta, sinora, da una squadra femminile di Brignano.

Da quel giorno, “Alicina”, come era simpaticamente chiamata dalle parti di Via Fontanine, ha spiccato il volo, spiegando le ali del suo riconosciuto talento: Pordenone in A2 nel 2017/2018, il passaggio alla Reyer Venezia in A1 nella stagione successiva e poi via, senza più voltarsi indietro sino al campionato così bruscamente concluso che Alice ha giocato con la maglia del Team 86 Villasanta in Serie B, pur sempre sotto l’occhio attento del club veneto.

Adesso è giunto però il momento di alzare ulteriormente l’asticella: Alice Recanati è partita per gli States convinta di poter vivere un’esperienza umana e sportiva che ne completerà la maturazione.

Al suo fianco, idealmente, ci sarà anche la Visconti Basket, orgogliosa di poter applaudire la giovane che a Brignano ha lasciato il segno. Good Luck Alice, saprai ottenere il meglio, ne siamo tutti sicuri.

MPen

Nella gallery alcune immagini della nostra Mascotte Bernardina (in tenuta “estiva”) che a sorpresa ha raggiunto Alice a casa sua, il giorno prima della partenza.

SERIE C FEMMINILE – NOI CI SIAMO (parte 2)

Ferragosto si avvicina a grandi passi, proprio come la nuova stagione sportiva che tutti noi vogliamo disputare sotto un cielo terso, senza “nube” alcuna ad ostacolarne il regolare percorso.

Il “count down” verso la ripresa dell’attività è iniziato da qualche giorno ormai, così come prosegue senza sosta la presentazione delle ragazze che difenderanno i colori del Visconti nel prossimo campionato di Serie C femminile agli ordini di coach Paolo Ganguzza.

Per la seconda puntata del “Noi ci siamo” abbiamo chiesto al nostro personalissimo “Cicerone” coach Ettore, di tracciarci il breve e simpatico profilo di tre giocatrici che sono lo specchio vivente della grinta, della tenacia ma che in campo hanno anche il grande desiderio di dare molto, molto altro.

KELLY ABOA (classe 2000, centro): gioco di mani, gioco di… Kelly. Anche quest’anno potremo vedere i suoi giochi di prestidirigirimiri…… di magia (che è meglio). Quest’anno cosa saprà estrarre dal cilindro?

LAURA MINUZZO (classe 2000, guardia)dopo la lunga assenza a casa di un infortunio è pronta di nuovo a scorrazzare per il campo. Un altro punto di riferimento e speriamo non solo punto…

CAROLINA VENTURATI (classe 2002, play maker): buon palleggio, buona visione di gioco, buon umore. Noi abbiamo buona fiducia…

A SETTEMBRE SI TORNA IN CAMPO CON UN CENTRO SPORTIVO “NUOVO”

A Brignano non ci si ferma mai!!!

Da diverse settimane l’amministrazione comunale e gli uffici preposti stanno lavorando intensamente per la totale riapertura del centro sportivo. Il tutto col fine di garantire sempre la massima sicurezza dei cittadini che andranno ad usufruire degli spazi.

La ripresa delle attività è prevista il 31 agosto per prime squadre e settore giovanile, mentre con il minibasket si tornerà in campo il 10 settembre.

Tante le novità che ci attendono a settembre: una nuova gestione dell’impianto di via Fontanine assieme a nuovi lavori di efficientamento energetico. Recentemente il comune ha stanziato la somma di € 350.000 per rinnovare gli impianti sportivi del nostro paese. Verranno sostituiti tutti i serramenti vetusti del palazzetto e dei locali annessi, cambiate le caldaie e ristrutturati gli spogliatoi del calcio.

Inoltre a settembre riprenderemo le attività con un palazzetto più bello che mai, si sono infatti conclusi i lavori di rifacimento delle facciate interne, che assieme alle luci a LED hanno rimesso a nuovo la struttura.

In anteprima vi lasciamo una foto di come appare oggi il palazzetto dall’ingresso del pubblico.

Non ci resta che ringraziare l’amministrazione per gli investimenti e la costante attenzione dimostrata in questi anni verso il mondo dello sport.

Ora tocca a noi fare la nostra parte rispettando e avendo la massima cura degli spazi rinnovati e di tutto il centro sportivo che anche per quest’anno il comune metterà a disposizione a costo zero per le associazioni del paese che svolgo attività sportiva con settore giovanile.

Ci vediamo in campo!

PROMO: BEN TRE RIENTRI IN GIALLO BLU

Dopo le tre conferme di ieri, oggi comunichiamo con piacere tre nuovi rientri per il Roster della PROMO.

Sebastiano Leoni (2000): un ritorno alla base per il nostro “Seba”, cresciuto nelle trafile del nostro settore giovanile sino alle convocazioni nella seniores negli scorsi anni. Ma dopo uno stop forzato per infortunio al ginocchio, nella passata stagione ha ripreso a calpestare i campi della promo vestendo la maglia del Lussana. Giocatore versatile sia da esterno con un ottimo tiro da 3 e capace di difendere sul 4 avversario. Il lungo stop per l’infortunio è alle spalle e in questi primi allenamenti mettono in risalto una grande voglia di tornare a giocare e a lottare per tutto il campo. BEN TORNATO SEBA!

Damiano Leoni (2002): un grande rientro a disposizione di coach Loca. La molla Damiano, che come il fratello maggiore ha vestito la maglia dei green di Bergamo, darà man forte al gruppo degli esterni giallo blu. Guardia di 1.85 con grande esplosività, volenteroso sia in attacco che in difesa e con un bruciante 1c1 nel DNA. Dotato di grandi capacità di attacco al ferro ed un agile palleggio arresto e tiro. Seppur giovane, Damiano ha maturato molto minutaggio ed esperienza a livello seniores in questi anni. Assieme al fratello darà molta energia a tutta la squadra. FORZA DAMIAN LILLARD!

Pietro Genini (2002): un’ottima notizia nel reparto lunghi. Il giovane 2.05 cresciuto nelle giovanili del Visconti Basket, dopo una stagione nel campionato di U16 Eccellenza a Cernusco, rientra a pieni giri dopo uno stop&go nelle passate stagioni per studio e motivi personali. Pietro stavolta c’è! E lo possiamo vedere dalla grande volontà e determinazione che sta mettendo negli allenamenti. Ala grande-lungo, dotato di rapidità ed agilità, sta lavorando molto sul tiro sia dalla media che dall’arco dato che si adatta bene sia nel gioco sotto a canestro che da esterno.

“Sono contentissimo di poter ritornare a giocare dopo lo stop, e ringrazio la società per ridarmi una nuova possibilità. Ho tanta voglia di rimettermi in gioco sia personalmente che a servizio di tutta la squadra, cercherò di esser prontissimo per la prossima stagione!”

Tutta la società è felice di rivederti in campo, visto che hai iniziato proprio da qui. GRANDE GENNING!!!!

L’ESTATE HA I COLORI GIALLO E BLU: AL VIA IL CAMP ESTIVO

Dal 29 giugno e per alcune settimane si svolgerà la tradizionale attività estiva proposta dallo staff tecnico di Visconti Basket. Appuntamento per ragazzi e ragazze nati dal 2009 sino agli anni Senior

Viscontini e Viscontine è ora di rimettersi maglietta, calzoncini e scarpe… Il prossimo 29 giugno prenderà il via il tradizionale appuntamento con l’attività estiva proposta dal Visconti Basket, attività che quest’anno assume un ruolo ancor più significativo, arrivando al termine del lungo periodo di quarantena.

Con estrema attenzione, affinchè venga garantita la massima sicurezza in ogni momento della giornata, il Consiglio Direttivo del club è già al lavoro da qualche settimana affinché non sfugga nemmeno il minimo dettaglio.

“Devo ringraziare l’amministrazione comunale e, in primis, il Sindaco Beatrice Bolandrini – ha detto il presidente di Visconti Basket Francesco Minuzzo – per la grande disponibilità confermata sin dal primo minuto. Averci concesso l’utilizzo del “PalaTenda” e della pista di atletica rappresenta una dimostrazione di fiducia che noi vogliamo ripagare in toto. Ringrazio pienamente anche tutti i componenti del nostro staff tecnico e il gruppo dei preparatori atletici che si adopereranno affinché i ragazzi e le ragazze siano seguiti nel migliore dei modi”.

La giornata tipo dell’attività estiva del Visconti Basket si svilupperà attraverso cinque turni che copriranno l’intera giornata dalle 9 del mattino alle 22.30. Ogni turno avrà la durata di novanta minuti. Tra un turno e l’altro, gli incaricati del  Visconti procederanno alla sanificazione degli ambienti e dei palloni. In rispetto delle regole inserite nel protocollo della Fip, ogni allenatore avrà a sua disposizione gruppi di 7-8 giocatori/giocatrici che svolgeranno lavori basati esclusivamente sulla tecnica individuale. L’occasione sarà quindi propizia perché ciascuno possa acquisire una maggiore padronanza dei fondamentali. Parallelamente, gruppi composti dallo stesso numero di atleti si ritroverà sulla pista di atletica per svolgere una attenta preparazione che tenga conto della lunga sosta. L’attività estiva, che proporremo in forma totalmente gratuita per i nostri tesserati (permettendo così di recuperare i mesi persi), è riservata a nati e nate dal 2009 sino a giocatori e giocatrici delle prime squadre del Visconti.

Dal “via” del prossimo 29 giugno, l’attività estiva del Visconti Basket proseguirà poi per altre settimane del mese di luglio. 

Visconti: Paolo Ganguzza nuovo coach della Serie C femminile

Una lunga esperienza nel basket “rosa” per il tecnico milanese che arriva a Brignano: «Mi è bastato poco per convincermi della bontà del club e della validità del progetto».

 

Classe 1957 ed una vita spesa con la palla a spicchi tra le mani. Da questa settimana Paolo Ganguzza è il nuovo allenatore della squadra di Serie C femminile del Visconti Brignano.

Dopo ottimi trascorsi come giocatore e una prima esperienza come coach nel settore maschile a Vigevano, Paolo Ganguzza nel 2000-2001 esordisce nel femminile a Vertemate. Allenerà anche Busto Arsizio e Mariano Comense prima di approdare nel 2006-2007 a Varese, club con il quale vince il campionato di Serie B. Dopo due stagioni arriva a Carugate. Nel 2011 guida la squadra alla promozione in Serie A3. Vissuta una successiva esperienza al timone di Cantù, torna a Carugate dove prende la squadra a stagione in corso e firma una clamorosa salvezza in Serie A2. A Carugate ha legato anche le ultime stagioni nella veste però di direttore sportivo.

«In realtà non stavo pensando di tornare in panchina – commenta il nuovo coach della Serie C femminile del Visconti – anche perché per motivi personali mi sono trasferito da Cernusco a Treviglio. Mi sono bastati pochi minuti di colloquio col presidente Minuzzo però, per lasciarmi convincere. Arrivo al Visconti con l’intenzione di fare del mio meglio, sia con la prima squadra, sia per lo sviluppo del progetto che il club vuole portare avanti con la pallacanestro femminile. La prima impressione è più che positiva. Ho già conosciuto le ragazze. Non vedo l’ora di rivederle in palestra».

«Siamo lieti di avere con noi un allenatore così valido ed esperto – commenta il presidente Francesco Minuzzo – e di affidargli la definitiva consacrazione di un gruppo nel quale crediamo molto. L’accordo con lui è stato trovato in brevissimo tempo. Si è messo subito a disposizione del nostro progetto prima ancora di conoscere ogni altra valutazione, comunque trovata in totale rispetto con la linea societaria, peraltro illustrata a tutti gli altri componenti dello staff tecnico . Abbiamo ben gradito l’atteggiamento di Ganguzza: in una situazione generale non semplicissima, sapere di poter contare su persone che, sul piatto della bilancia, mettono prioritariamente competenza ed esperienza, ci sprona ulteriormente a proseguire lungo la strada tracciata in questi anni. Affidiamo al nostro nuovo coach una squadra uiteriormente cresciuta con Mario Quartana, che ringraziamo per l’ottimo lavoro svolto. Sicuramente saprà ripetersi anche con il gruppo giovanile che gli sarà affidato».

Nella foto: a sinistra il nuovo allenatore Paolo Ganguzza, a destra il presidente di Visconti Basket, Francesco Minuzzo

MINI&DUNK Magazine: Intervista COMPLETA a Coach Teo

Riportiamo con sommo piacere il testo integrale dell’intervista al nostro Coach Teo pubblicata sul primo numero di “Mini & Dunk”, il magazine on line della Federazione Italiana Pallacanestro, sezione MiniBasket.

ISTRUTTORE: TEO BOSCHI

1 – In questi mesi davvero difficili siete riusciti comunque a tenere attivi i ragazzi? 

Un affettuoso CIAO a tutti, a voi più piccini, ai più grandicelli e a tutti gli amanti di questo GIOCO!

In questi tre mesi difficili, abbiamo provato a portar avanti quello che ciascuno di noi è chiamato a fare durante l’anno sportivo in palestra, ovvero STARE CON LORO ed accompagnarli in un viaggio che parte dai primissimi giochi di scoperta e divertimento, sino al divertirsi nel giocare a minibasket.

Proprio questo STARE è cambiato drasticamente, la palestra è diventata la casa… i compagni di gioco si son trasformati in muri delle proprie camerette.

Ma noi istruttori non ci siamo arresi, visto che il cuore pulsa sempre…che a momenti palleggia. (citazione rubata da un bellissimo racconto)

Seppur con tutte le complicanze del caso e i timori di apparire su YouTube, lo staff di istruttori Visconti ha allestito alcune modalità per raggiungere i bimbi con svariate proposte per tutte le fasce d’età.

Allenamenti, giochi, storie della buona notte, raccolta di canestroni e percorsi fantasiosi, disegni e le amatissime ricette dei più piccoli in cucina, dove gli istruttori davano le consegne, ma poi i protagonisti son stati nuovamente loro, sempre coinvolti nei giochi o allenamenti.

Il Visconti Brignano, ma così anche per altri centri minibasket della nostra provincia, sta promuovendo queste bellissime iniziative di gioco per proseguire il cammino fino al termine del percorso annuale, concludendosi come ogni anno con il festone provinciale del Play Day.

La volontà e il desiderio da parte nostra è quello di tener attivi i bimbi, bimbe, le ragazze e i ragazzi, ma anche il tener vivo il movimento e la MISSION DEL MINIBASKET: lo stare con loro!

2 – Cosa ti porta dopo tanti anni a venire in palestra sempre con lo stesso entusiasmo?

Bella domanda… con questa stagione son 20 anni giusti giusti che arriva a casa la tanto amata “tessera”, ma grazie a Anto, chi mi ha trasmesso questa fiamma, son 22 visto che ho iniziato a 16 anni nel dare una mano in palestra affiancandomi dove c’era bisogno nei vari gruppi.

Ricordo la mitica annata dei 1991/92 con Simona Devicenzi “Minibaskettara” ed io sedicenne, mentre gli feci vedere i percorsi di palleggio… e poi quando si giocava quasi tutta l’ora ad orologio? o 1-2-3 palla/stella? Mamma mia che momenti indimenticabili, appena 22 anni fa!

Sì appena! Perché dire “già 22 anni”, allora vuol dire che ti senti già stanco. Io preferisco dire che sono “solo 22!”

Non credo che siano gli anni che possono contare quanto stai in palestra, io penso ad istruttori con molti più anni di me e con molta più esperienza, che ancora hanno questa fiamma ben accesa.

Ma ho avuto la fortuna di incontrarne altrettanti molto più giovani di me, ma con lo stesso entusiasmo.

L’entusiasmo è l’arma vincente, derivante da una passione di stare in mezzo a tanta confusione che solo loro, con i palloni, corse, salti e voci squillanti sanno generare. E tu devi saperci stare in questo chiasso, con la passione che genera passione per chi scopre il mondo del minibasket.

Ecco, se mi chiedi cosa ti porta dopo tanti anni a venire in palestra?

La fiamma sempre accesa, che si chiama PASSIONE.

3 – Brignano è una realtà che punta molto sui giovani anche nello staff, quali sono i “dogmi” su cui lavorate?

Brignano, è una realtà che sicuramente richiama a molti un ambiente giovane e dove i giovani son sempre stati i protagonisti.

L’obiettivo che la società si pone da diversi anni è di coinvolgere sia in campo che fuori diversi giovani. A partire dai giocatori e da diversi anni giocatrici del settore femminile, cresciute proprio dal minibasket di casa.

Ricordo quando, appena finita l’università, iniziai le prime esperienze nelle scuole proponendo il minibasket alle elementari. In quell’anno diverse bimbe dell’annata ’98-’99 iniziarono a frequentare i corsi di minibasket, proseguendo nel percorso del minibasket con carattere e determinazione, ritrovandosi poi con ragazze dai paesi vicini accorse per non aver più a che fare con i maschietti in squadra, così da formare la prima squadra femminile degli anni 2000 (qualche decennio prima il Visconti aveva già avuto una parte rosa comunque). Da quella prima squadra di under 13 femminile, siamo in serie C.

La realtà che cerchiamo di tener viva in questi quasi 50 anni, è proprio quella di partire dal minibasket, poter accompagnare i più piccoli ad intraprendere nel migliore dei modi questo viaggio della palla a spicchi. Saranno poi loro a diventare giocatrici e giocatori del settore giovanile, diventando linfa delle squadre maschili e femminili. Con porte sempre aperte in entrata e in uscita, visto che proprio la Simo Devicenzi ha militato in A2 femminile, il cugino Andrea Ferri in C Gold e molti altri giovani giocatori in D. Senza scordare mai i mitici anni ’80-’90, dove ho l’onore di leggere di molti giocatori di Brignano giunti sino alla B e A. (dal mitico Ger.Fo. con Paravella, i fratelli Devicenzi, Lecchi, Moro, Coita e Di Landro, che a sentir i racconti storici… brividi ragazzi, che bei tempi e che giocatori!)

Anche lo staff di istruttori è giovane e con molta energia. Laura e Simo freschi di corso istruttori, Cristian giovane innesto con superamento del corso istruttore Nazionale, ma anche gli assistenti son molto giovani e giocatori del settore giovanile (Carlotta, Carolina, Guido e Pallot’s). Io chiamato a fare un po’ da chioccia, ma poi mi scateno con i 21 pulcini.

Senza dimenticare, come spesso vediamo su tanti campi, i giovani mini-arbitri, che dedicano quasi due ore nei fine settimana ad arbitrare una partita di minibasket, con più o meno errori, ma ci sono. Non è scontato questo, a questi tempi e ai loro impegni… Lei: “Usciamo domani?”… Lui: “No, non posso ho un impegno” Lei: ”Ti vedi con i tuoi amici?”…. Lui: ”NO! Arbitro gli Aquilotti”

E la loro disponibilità a volte non viene ripagata, solo perché fanno un fischio sbagliato o un non fischio. Riflettiamo su questo un po’ tutti.

Questo è quello che proviamo a trasmettere e scommettere, sui giovani, che anche in campo sbagliano, ma sono accompagnati verso un passo comune: CRESCERE INSIEME.

4 – Quale è la caratteristica più bella dei mini-atleti che trovi in palestra?   

La caratteristica più bella che trovo in loro…?

Tosta domanda…

Direi L’UNICITÀ, ognuno ha la propria caratteristica e sono infinite (Tommy scatenato, Esther timida, Ethan dinamite pura, Edo estroverso, Alberto determinato…) finirei a giugno di descriverli

Ma loro sono unici, e in questo momento di giusto fermo di attività ti rendi ancor più conto di quanto siano unici. Per esempio a volte la lezione che si proponeva in palestra è la lezione per il gruppo, poi quando alcuni fanno il tanto ambito girone gold, magari prepari la partita in allenamento perché hai il primo posto in palio… AQUILOTTI (ma son sincero, anche a me era capitato nel 2011).

Con il tempo capisci che le loro infinite caratteristiche sono la base su cui partite con il farli giocare, accompagnandoli nella crescita del gioco, senza dimenticarci di tutte le sfumature dei singoli.

In questi mesi, questa loro UNICITÀ è stata un po’ ovattata dal caos che li ha travolti, magari molti con momenti toccanti in famiglia. Anche noi stessi istruttori che a volte con un click potevamo entrare nelle loro case, non sempre potevamo trovare questo loro ESSER UNICI, perché magari il pallone non l’avevano e noi proponevamo giochi di palleggio, in un video dove alcuni tiravano in giardino, avevamo magari l’Edo di turno che in palestra la mette da ogni angolo, che a casa abita al 3° piano e ha il canestrino di carta sulla scrivania… o semplicemente avevano tutto, l’ultima canotta di Lebron, la palla misura 5, canestro a 2.60, le scarpette nuove… ma è venuto a mancare una parte insostituibile in famiglia… il nonno.!

Non è semplice, ma dobbiamo anche pensare a questo e loro essere in relazione al mondo a casa, completamente stravolto.

La relazione con i compagni è saltata per qualche mese, e non dovremo pensare ai soliti o ancor più allenamenti fichi. Ma semplicemente a ristabilire le relazioni del gioco che son mancate e soprattutto a soddisfare quella loro enorme voglia di tornare a GIOCARE.

Quindi la parola che vorrei regalare a tutti voi bimbi di tutte le società è che SIETE UNICI e tornerete ad esserlo con noi.

5 – Quale è il tuo messaggio per il minibasket bergamasco e non solo?

Il messaggio che lascio a tutto il minibasket bergamasco e non solo (visto che son diventato mezzo piacentino e la pancetta si intravede) è che lo sforzo che noi istruttori saremo tenuti a fare, appena sarà tutto ben definito, senza fretta, sarà il ripartire con grande organizzazione e responsabilità. L’abbiamo sempre mostrato, visto che i genitori ci affidano i loro bimbi/e per due volte a settimana più la partita; quindi ora a maggior ragione ci siamo e ci saremo ancor di più!

Siamo stati con loro anche nel bel messaggio che la Federazione Bergamo ha lanciato, a dimostrazione che l’organizzazione può portarci insieme a vedere la luce.

Dobbiamo aggiungere un po’ all’essere Istruttori anche un po’ di esser educatori in campo e fuori.

Quando si potrà tornare in campo con tutte le giuste attenzioni ed in sicurezza, capiremo che anche se la palla sarà per tutti uguale, loro avranno quel pezzo di unicità che li contraddistingue e che potranno sentirsi nel loro ambiente di sempre.

Ci vorrà tempo, magari più per noi istruttori che per loro. Ora teniamo accesa quella fiamma, poi quando sarà il momento lasciamo che incendi il campo.

E visto che come dicevo alla prima domanda che mi hai fatto: dobbiamo in questo momento STARE CON LORO, ma visto che un po’ questa fiamma l’abbiamo anche noi istruttori, mi correggo…

dobbiamo ESSERE CON LORO.

Grazie e spero di vederci presto sui campi da minibasket, assieme ai vostri genitori, presidenti, dirigenti, assistenti, mini-arbitri e soprattutto VOI, MINIBASKETTARI.

FEEL THE MINIPASSION

Clicca qui per visualizzare il numero di Maggio di “MINI&DUNK”

Cremonini e Regis: «Piano piano, ma ripartiremo»

Il Responsabile Tecnico Nazionale del minibasket e la componente dello Staff Tecnico Nazionale hanno incontrato gli istruttori del Visconti nell’ambito dell’iniziativa “Camminare Insieme… Restando a Casa”

Nella stanza, purtroppo virtuale, gli Istruttori del settore minibasket del Visconti Basket ed alcuni esponenti del Consiglio Direttivo del club guidati dal presidente Francesco Minuzzo, hanno avuto modo di fare due graditissimi incontri.

Due eccellenze del calibro di Maurizio Cremonini, il Responsabile Tecnico Nazionale del settore minibasket della Federazione Italiana Pallacanestro e Roberta Regis, componente dello Staff Tecnico Nazionale e Docente Formatore per la FIP sia per il basket che per il minibasket hanno aiutato dirigenti e staff tecnico del Visconti a tracciare il punto della situazione nell’ambito dell’iniziativa “Camminare Insieme… Restando a Casa” che ha visto il club brignanese tra quelli aderenti.

Sia Maurizio Cremonini che Roberta Regis hanno introdotto i rispettivi interventi, sottolineando come sino ad oggi si stia ragionando su linee guida che non sono ancora state messe “nero su bianco” e che, quindi, grazie ad una più attenta valutazione degli operatori del basket, potrebbero rendere meno complicata la strada che riporterà ragazzi e ragazze in palestra. Il concetto espresso dai due interlocutori di Visconti Basket è riferito alla necessità di creare le condizioni che consentiranno ai piccoli “baskettari” e alle loro famiglie di gettarsi alle spalle lunghe settimane di lockdown.

«Forse nessuno di noi può realmente immaginare – ha detto Maurizio Cremonini – cosa significherà per bambini e bambine rimettersi lo zainetto in spalla e camminare all’aria aperta per raggiungere la palestra. L’allenamento sarà inizialmente diverso dal solito, ma è essenziale che i piccoli tornino ad avere un pallone tra le mani, condividendo il momento con compagni ed amici pur a debita distanza».

Il dialogo si è poi spostato sul ruolo che dovranno recitare gli istruttori: «Occorrerà pensare ad esercizi diversi dal solito – ha aggiunto Roberta Regis – che consentano di rispettare le regole del distanziamento sociale. Un allenamento che, ad oggi, prevede che un singolo istruttore sia presente per un gruppo di 7/8 ragazzi. Sia chiaro, sono solo indicazioni che dovranno essere adeguate alla reale esigenza di condurre l’allenamento in totale sicurezza».

L’obiettivo è stato messo a fuoco anche su fondamentali esigenze organizzative: «Chi propone basket – ha sottolineato Cremonini – deve mettere davanti a tutto due vocaboli: sacrificio ed organizzazione. Il “messaggio” da far arrivare ai ragazzi, e ai loro genitori in primis, è che la società curerà ogni cosa nel dettaglio, affinché l’allenamento non sia motivo di patema d’animo per nessuno. Dall’arrivo del bambino in zona “triage” sino al saluto al termine della seduta, non ci dovranno essere incertezze».

«Non sarà facile ripartire, bisogna che tutti ce ne rendiamo conto – hanno poi concluso Cremonini e Regis – anche perché non ci sono ancora regole certe. Se useremo tutti la giusta prudenza, riusciremo a fare un passo alla volta, sempre in avanti, verso la ripresa dell’attività».

Maurizio Cremonini e Roberta Regis: conosciamoli meglio

Il breve ma significativo profilo delle due eccellenze che oggi hanno incontrato dirigenti e staff del Visconti in occasione di “Camminare Insieme… Restando a Casa”

Definire “eccellenze del settore” i due graditi interlocutori di Visconti Basket nell’ambito dell’iniziativa “Camminare Insieme… Restando a Casa” è togliere qualcosa alla verità. Conosciamoli meglio.

Maurizio Cremonini, bresciano, ha conseguito il diploma di Ragioniere all’Istituto Tecnico Commerciale “Abba” di Brescia. Diplomato ISEF è allenatore di Pallacanestro dal 1978 ed è Istruttore Nazionale Minibasket dal 1981. Dal 2001 è Responsabile Tecnico Nazionale per la Federazione Italiana Pallacanestro del Settore Giovanile Minibasket e Scuola. Ha vissuto esperienze da allenatore e Responsabile del Settore Giovanile e Minibasket alla Gardonese (1976-1986), Rovereto Basket (Serie B, 1987-1988), Basket Brescia (Serie A, 1989-1992), Pallacanestro Montichiari (Serie B, 1993-1997), Real Basket Molinetto di Mazzano (1998-2003). Nel 2003 ha fondato la Lions Basket School Brescia ed è stato uno dei promotori nonché Responsabile Tecnico delle Associazioni Culturali e Sportive “Insieme per Crescere” ed “Educare Giocando”. E’ stato docente per conto del settore minibasket della FIP ai convegni di Lussemburgo, Francoforte, Manresa (Spagna), Helsinki e Salò. E’ stato docente per la Federazione Italiana Pallacanestro settore Minibasket di numerosi clinic e corsi di formazione e aggiornamento su tutto il territorio nazionale per Istruttori Nazionali di Minibasket e insegnanti di scuola primaria e secondaria. Ha tenuto corsi nazionali di Aggiornamento della Federazione Italiana Pallacanestro per i Docenti di Scuola Primaria e Secondaria di 1° grado. E’ autore di numerose dispense per conto della Federazione Italiana Pallacanestro: ”Conoscere ed insegnare il Minibasket”, “Tutti i segreti del Minibasket”, “L’emozione, la scoperta … il Minibasket”, “Il Minibasket : l’emozione, la scoperta il gioco”. E’ stato responsabile di progetti di educazione motoria con numerose Direzioni Didattiche della città e della Provincia di Brescia (Mazzano, Botticino, Carpenedolo, Ospitaletto, Bedizzole) e di province limitrofe (Verona e Lodi). Ha vinto il Premio Nazionale “Tricerri” come migliore Istruttore di Minibasket in Italia per l’anno 1996.

Roberta Regis, marchigiana, diplomata Isef ha sostenuto un master in psicologia sportiva. E’ Allenatore FIP,  Istruttore Nazionale di Minibasket, Coordinatore Tecnico Territoriale FIP settore minibasket e scuola, Responsabile Tecnico FIP settore minibasket e scuola regione Marche, Umbria ed Emilia Romagna, Componente Staff Tecnico Nazionale Settore Giovanile Minibasket e Scuola della FIP. E stata Coordinatore Tecnico Provinciale CONI dal 2006 al 2009. E’ Responsabile tecnico Progetto Smile basket che vede coinvolte diverse associazioni sportive della provincia di Ancona avendo promosso in prima persona la sezione femminile. Svolge il ruolo di docente formatore per la FIP ai corsi istruttori e insegnanti a livello provinciale, regionale, nazionale.  E’ tra l’altro Consulente gioco sport del Coni dal 2002, tiene docenze in metodologia dell’insegnamento Scuola Regionale dello sport Coni Marche dal 2007 e cura l’organizzazione di eventi sportivi FIP e CONI a livello Provinciale, Regionale e Nazionale.

Pensieri… a spicchi

Ciao a tutti, miei cari amici ed amiche della palla a spicchi e non solo.

Questo periodo così assurdo, giunto nelle nostre vite come un tornado, che ha spazzato via la normalità, costringendoci a rinchiuderci nelle nostre case, ha portato la società, tutto lo staff di allenatori/istruttori giallo blu e tutti voi, davanti ad una nuova sfida.

La nostra quotidiana intenzione di accompagnarvi in un percorso di crescita personale e di squadra non cambia rotta. Anzi: urla ancor di più con quella voglia enorme di portare avanti la mission. Sì, perché torneremo tutti ad emozionarci per le partite, quelle vere.

Sono giorni difficili, senza più quella bellezza e realtà che ci teneva uniti in palestra, sentendoci parte viva. Ognuno di noi con i compagni di allenamento, con l’allenatore/istruttore in campo con le proposte di allenamento o gioco. Per condividere la possibilità di crescita individuale e di gruppo.

Mancano proprio le emozioni che il campo ti regala facendotele sentire sulla nostra pelle. Ora tutti noi del Visconti stiamo cercando di raggiungervi per tener acceso quel fuoco che ci accomuna e dare spessore a quel filo sottile che molti di noi chiamano SPERANZA.

Adesso però dobbiamo invertire i ruolo ed essere tifosi appassionati, perché sono altri “atleti” a dover “giocare” una sfida difficile: tutti uniti contro un solo avversario…

In “campo” ci sono tante “canotte”, di colori differenti ma tutte pronte a battere un solo rivale molto forte e temibile.

Queste persone chiamate EROI, stanno facendo il massimo, con un valore unico che le accomuna:

il CORAGGIO di non arrendersi e di lottare sino alla fine.

Ogni minuto, ogni secondo di quel cronometro, devono essere pronti ad affrontare ogni veloce cambio di direzione, per evitare che quel malefico avversario se ne vada in contropiede.  Il nostro splendido Super-Team, però, non vuole giocare solo in difesa, ma è partendo da lì che cerca di capire dove e come arrivare alla vittoria.

In campo ora ci sono canotte diverse, ognuno con un ruolo precisissimo: ci sono gli infermieri, point-guards esperte sia in attacco che in difesa. Caratteristiche? Enorme spirito di motivazione e grande mentalità per resistere anche a minutaggi estenuanti.  Gli autotrasportatori, che “portano palla” in ogni parte del “campo”, pronti a servire assist importanti. Non possiamo fare a meno di loro. Le ali piccole, agili e sempre presenti ben oltre l’arco dei 3 punti. Sono gli agricoltori e chi opera nel settore alimentare. Ogni tiro è energia pura per tutti. Non fanno mai un passo indietro: lavoro duro, sudore, fatica, mani in pasta ed umiltà. In ala forte ecco commessi, magazzinieri e operai, che con ordine e precisione svolgono il loro ruolo senza battere ciglio, abili a destreggiarsi e trasformando ogni passaggio in punti determinanti.

In post basso arrivano medici e specialisti, punto di riferimento della squadra. Difendono l’area. Ricevono pugni duri allo stomaco ma si rialzano, si sorreggono a vicenda e quando l’esito della partita è appesa ad un filo, loro ci sono sempre. E dopo il time out, chiamato per disegnare l’ultimo schema d’attacco. Quando mancheranno pochi secondi alla fine della durissima battaglia, saranno loro che ricevendo un passaggio perfetto, piazzeranno la schiacciata vincente prima che suoni la sirena. L’avversario svanirà, travolto dal frastuono degli applausi e delle voci di tutti noi. Ed allora, in modo composto e ordinato usciremo dalle nostre case per poter salutare i nostri vicini, ringraziare la protezione civile e le forze dell’ordine, che hanno lavorato sodo per garantire il rispetto delle regole. Ci sono anche addetti alle pulizie e farmacisti, “sul pezzo” già nello spogliatoio: igienizzano, puliscono anche quando si spengono i riflettori del “campo”: una presenza invisibile ma anche linfa vitale perché tutti possano essere sostenuti nel compito assegnato.

E poi ci siamo anche tutti noi, perché non dobbiamo dimenticarci che la partita dobbiamo giocarla con correttezza, consapevolezza e responsabilità. Non possiamo distrarre e distrarci.  Vedrete: vinceremo questa battaglia e ci accorgeremo di avere qualcosa in più: fino a che è stata alzata la palla a due non sapevamo di averla.  Dobbiamo anche avere il coraggio di fermarci e di pensare a chi la partita non la potrà vedere al nostro fianco ma che da lassù continuerà a tifare per noi e per il Super Team.

Bill Russell, uno dei grandi della pallacanestro, un giorno disse: «Il basket è l’unico sport che tende al cielo. Per questo è una rivoluzione per chi è abituato a guardare sempre a terra».

Qualche anno dopo, sua maestà, Michael Jordan aggiunse: «Il canestro della vittoria arriverà. I limiti come le paure, spesso sono solo illusioni».

Sapete cosa penso io, semplice allenatore? «Siamo forti ragazzi e abbiamo tutti tanta voglia di VIVERE E VINCERE! Perché? Perchè tutti noi, ciascuno nel suo campo di gioco, abbiamo “LOVE OF THE GAME»

Augurandovi una buona Pasqua piena di speranza vi volevo dire GRAZIE

coach Teo

Visconti Tv, tutta per voi, #sempreconvoi

Le squadre forti si vedono nei momenti di disagio, di difficoltà… E’ quello che ha pensato il Consiglio Direttivo di Asd Visconti Basket valutando la situazione attuale, dove opportunamente valgono le restrizioni imposte dalle autorità per combattere il contagio dal famigerato Covid-19. Tutti a casa, viscontini e viscontine, nel totale rispetto delle regole come richiesto a gran voce dal presidente Francesco Minuzzo.

Questo però non significa che la palla a spicchi debba essere messa nel cassetto. Oppure che i compagni di squadra restino solo un ricordo che rischia di diventare sempre più sbiadito. Ed ecco allora l’idea di aprire ViscontiTv, l’emittente televisiva colorata di giallo e di blu alla quale è stato collegato anche un hashtag che vuole diventare il “biglietto da visita” della nuova iniziativa: #sempreconvoi. Il Consiglio Direttivo ha trovato totale disponibilità dei componenti dello staff tecnico: Matteo Boschi ha dato il “la” ad una serie di iniziative, curate da ogni singolo allenatore ed istruttore, che animeranno il palinsesto di ViscontiTv.

Per i ragazzi della Promozione e della Seconda Divisione, coach Lorenzo Locatelli proporrà sedute di preparazione fisica per non perdere tono ed elasticità muscolare (ogni lunedì, mercoledì, venerdì e domenica), il gruppo Under 13, Under 14 e Under 15 si ritroverà alternativamente con i coach Stefano Abbatangelo e Matteo Boschi per svolgere un adeguato programma sul fisico e sui fondamentali (mercoledì, giovedì, venerdì e domenica).  Negli stessi giorni, grazie al coinvolgimento degli allenatori Mario Quartana ed Ettore Agostinelli, l’appuntamento sarà riservato anche a tutte le ragazze del settore femminile, dalla Serie C alla Under 14, passando per Under 16 e Under 18.

ViscontiTv accenderà i riflettori anche sui piccoli del minibasket. Laura Minuzzo e Carlotta Defendi chiameranno a raccolta Esordienti e Aquilotti Senior (2008-2009) il mercoledì e il venerdì dalle 16.30 proponendo anche un momento di saluto il sabato alle 17. Gli Aquilotti Junior (2010-2011) potranno virtualmente riabbracciare Simone Lecchi che il mercoledì e il venerdì dalle 16 proporrà loro alcuni esercizi da svolgere a casa.  Giochi e semplici esercizi sono anche quelli che preparerà Cristian Magni per gli Scoiattoli/Libellule (2011-2012) il martedì, giovedì e sabato dalle 16, condividendo la giornata di giovedì anche con Pulcini e Paperine. Piccoli e piccole del 2013-2014 si divertiranno in compagnia dei bimbi del Microbasket (2015-2016) grazie ai giochi preparati da Teo Boschi e Cristian Magni e che saranno loro proposti il lunedì dalle 17, il mercoledì e il sabato dalle 15.

Tutto qui? Assolutamente no, perché Visconti è basket allo stato puro ma è anche molto, molto altro. E’ bastato chiedere aiuto per “scatenare” la fantasia e l’acume di alcuni giocatori che hanno arricchito il palinsesto di ViscontiTv con buone idee e apprezzabili iniziative.

LE RUBRICHE

E’ stato così approntato un palinsesto settimanale.

IN FORMA COL VISCONTI – Il lunedì e giovedì dalle ore 18, coach Lorenzo Locatelli proporrà una serie di esercizi ginnici alla portata di tutti: mamme e papà sono attesi in tuta…

IMPARIAMO A GIOCOLARE – Il martedì e il venerdì dalle ore 18, il mitico “Dr Pallotts” spiegherà ai ragazzi, ma non solo, i “fondamentali” della giocoleria.

COACH PIER – Fondamentale appuntamento con coach Pier Testa, che parlerà ai ragazzi e ai genitori di sport coaching. E’ prevista una interazione con chi parteciperà agli incontri durante i quali verranno trattati argomenti di stretta attualità legati alla consapevolezza, all’autostima ma non solo. Si parte alle ore 17 del martedì e del giovedì.

VISCONTI IN CUCINA – Il mercoledì e il sabato alle 19, genitori e figli del Visconti presenteranno le loro specialissime ricette per rendere gustosi e sfiziosi pranzi, merende e cene. Mamma Debora con Pietro e Matteo Testa faranno da “apripista” in attesa che altri genitori spieghino come si sbizzarriscono tra i fornelli.

PALLA A SPICCHI – Ogni giorno attorno alle 18.30 verranno proposti disegni, scritte e video realizzati da ragazzi, ragazze e genitori avente un unico, indiscutibile tema: la pallacanestro.

BUONANOTTE COL VISCONTI – Il lunedì, il mercoledì, il venerdì e il sabato alle 21, Valentina e Carolina racconteranno fiabe creando un clima fantasioso e suggestivo. Il modo migliore per augurare i migliori sogni a viscontini e viscontine.

HIGH LIGHTS – Il pomeriggio della domenica sarà dedicata alla riproposizione dei momenti più importanti della settimana.

VISCONTITV DAY BY DAY

Questa è quindi la programmazione quotidiana

LUNEDI’ – Ore 18: In forma col Visconti. Ore 21: Buonanotte col Visconti

MARTEDI’ – Ore 17: Coach Pier. Ore 18: Impariamo a giocolare

MERCOLEDI’ – Ore 19: Visconti in cucina. Ore 21: Buonanotte col Visconti

GIOVEDI’ – Ore 17: Coach Pier. Ore 18: In forma col Visconti

VENERDI’ – Ore 18: Impariamo a giocolare. Ore 21: Buonanotte col Visconti

SABATO – Ore 19: Visconti in cucina. Ore 21: Buonanotte col Visconti

DOMENICA – Dalle 13: Highlights

TUTTI I GIORNI – Dalle 18.30: Palla a spicchi

COME COLLEGARSI

Si parlerà quotidianamente di ViscontiTV sul sito internet della società: http://www.viscontibasket.com

ViscontiTv è raggiungibile a questo indirizzo: https://www.youtube.com/channel/UCjKzsaa6VmE8EK4qhiqj_NQ

PRIMI APPUNTAMENTI

In attesa di iniziare con la programmazione definitiva, in questi giorni su ViscontiTv si potranno avere i primi “assaggi” dei contenuti che si proporranno in seguito.

Domani, mercoledì 25 marzo alle 18, puntata di “In forma col Visconti” con coach Lorenzo Locatelli.

Giovedì 26 marzo alle 18 imperdibile appuntamento con Dr Pallotts e il suo “Impariamo a Giocolare”.,

Venerdì 27 marzo alle 18, Debora, Pietro e Matteo proporranno la prima ricetta di “Visconti in Cucina”.

Sempre venerdì 27 e sabato 28 alle 21, tutti sintonizzati per “Buonanotte col Visconti”.

Nasce ViscontiTV #sempreconvoi

Ciao Viscontini e Viscontine di ogni età, buona giornata anche a tutte le vostre famiglie.

Per qualche giorno ancora, l’entusiasmo e la passione che ci contraddistinguono e ci uniscono in questi giorni così “strani” non potremo condividerla nello splendido palazzetto dello sport, al PalaTenda o in palestrina.

Per qualche giorno ancora, l’unica “amica” con giocare a basket sarà lei, la palla. A spicchi o colorata, piccola o grande, di cuoio o di stoffa non farà differenza. Lei ci sarà sempre.

Ma da oggi avrete una amica in più: “ViscontiTv”.

Noi del consiglio e dello staff tecnico della Visconti Basket vogliamo essere accanto a voi, aspettando insieme il giorno in cui riscopriremo la bellezza di tornare in palestra col grande desiderio di “vivere” il gioco che così tanto ci piace.

Con la nascita di “ViscontiTv” lanciamo anche un hashtag #sempreconvoi: ci piacerebbe che non lo dimenticaste mai.

ViscontiTv” è uno dei modi che abbiamo scelto per farvi capire che #sempreconvoi non sono solo tre parole scritte una dopo l’altra…

Grazie a “ViscontiTV” saremo noi a venire da voi per gli allenamenti, invitandovi a seguirci in un ideale “campo da gioco”: casa vostra, la vostra camera, il vostro cortile…

Lo staff di allenatori ed istruttori del Visconti darà massima continuità al percorso di crescita, nel migliore dei modi e rispettando tutte le normative che ci sono state date.

Vi verranno proposti esercizi da fare ogni giorno con lo stesso entusiasmo e lo stesso impegno che mettete quando siete in palestra. Per il più piccolo dei Viscontini e per ragazzi e ragazze delle nostre prime squadre, prepareremo dei tutorial per farvi allenare: in parte senza palla, ma anche con quella… (occhio ai vetri e agli oggetti preziosi…).

Ogni giorno, grazie ad un’altra preziosa “amica”, la tecnologia, ci ritroveremo poi per un saluto, un sorriso, svolgendo anche giochi ed esercizi.

Tutti voi potete partecipare a “ViscontiTv”: vi chiederemo di inviarci i vostri filmati, i vostri disegni, i vostri saluti.

Come fare per seguirci? Ogni settimana, sul nostro sito www.viscontibasket.com pubblicheremo il “programma delle trasmissioni” con giorni e orari. Faremo avere il palinsesto anche ai vostri genitori sui gruppi what’s app. Per avere notizie potete seguire anche la pagina Facebook e il profilo Instagram.

Chi vuole cominciare ad inviare foto, disegni o video può già cominciare. Mandateli all’indirizzo e-mail della società: info@viscontibasket.com oppure approfittate del gruppo what’s app della vostra squadra.

Per seguire ViscontiTV, invece, memorizzate bene questo link:

https://www.youtube.com/channel/UCjKzsaa6VmE8EK4qhiqj_NQ

SIETE PRONTI A COMINCIARE?
ACCENDIAMO TUTTI INSIEME VISCONTITV E, RICORDATE…

#sempreconvoi

MICROBASKET: ECCO A VOI I PICCOLISSIMI DI CASA VISCONTI

L’emozione della scoperta del gioco

MICROBASKET… il gruppo dei più piccoli di casa Visconti, per i bambini e le bambine di 4 e 5 anni che si avvicinano per la prima volta al magico mondo della palla a spicchi.

Giochi a tema, proposte ludiche per migliorare e conoscere i primi schemi motori di base (correre, saltare, rotolare e lanciare) all’insegna del puro divertimento!

ISTRUTTORI

Matteo Boschi, Cristian Magni

MINIATLETI (2015/2016)

Christian V., Siria, Sebastiano, Cristian R., Andrea, Jacopo, Federico, Marco, Aron e Matteo.

Clicca qui per vedere la pagina dedicata al MICROBASKET

ESORDIENTI: IL GRUPPO DEI “GRANDI” DEL MINIBASKET

Concludere al meglio l’ultimo anno di minibasket e non un basket anticipato.

ESORDIENTI…  Gli allenamenti proposti sono strutturati su un’ampia combinazione di aspetti motori con l’utilizzo dei fondamentali di gioco.  Vengono dati strumenti di rinforzo attraverso nuovi stimoli, per una giusta consapevolezza di sé e dei compagni di squadra.

L’obiettivo cardine è il concludere al meglio il ciclo del minibasket, che sfocerà poi nel mondo giovanile.

Quindi non verranno anticipati i tempi della pallacanestro, ma verranno combinati al meglio gli aspetti e cura della padronanza motoria ed integrazione dello spazio-tempo in diverse situazioni di gioco, con il saper fare e leggere le scelte di gioco migliori.

Importante anche la relazione con i compagni, focalizzando gli obiettivi da raggiungere insieme e il sapersi autocorreggere con feed-back sul piano senso senso-percettivo.

Guidati all’importanza degli aspetti tecnici di gioco con e senza palla, di attacco e di difesa e con una propensione al gusto del giocare e far fatica insieme ai propri compagni.

ISTRUTTORI

Matteo Boschi – ASSISTENTE: Guido Rossoni

MINIATLETI (2008/2009)

 (2008) Leo Armando, Filippo, Ivan, Daniele, Jessman, Kevin V. e Federico.

(2009) Mattia, Alberto, Leonardo, Kevin P., Paolo, Mirko e Nicola.

Clicca qui per vedere la pagina dedicata agli ESORDIENTI

AQUILOTTI SENIOR: LA CONTINUITÀ DI UN PERCORSO DI CRESCITA

La continuità di un percorso di crescita

AQUILOTTI SENIOR…  Gli aquilotti al 2° anno in questa categoria, ripercorrono e consolidano le capacità di adattamento e trasformazione del gioco del minibasket.

Rivisitando molteplici proposte nella sfera delle capacità ed abilità motorie e attraverso il movimento del corpo in relazione allo spazio di gioco, si prosegue il percorso di crescita del singolo e del gruppo.

La struttura delle lezioni prende forma attraverso momenti di: attivazione, focalizzazione degli obiettivi da raggiungere nel singolo allenamento o a lungo termine, la fase centrale di gioco e fase agonistica.

Nuove scoperte, sfide e scelte, migliorano l’ambito cognitivo e le abilità in un contesto di crescita.

I fondamentali del gioco (palleggio, tiro e passaggio) diventano strumento di crescita e consapevolezza di sé e del giocare assieme, migliorando le abilità e lo sviluppo motorio.

AQUILOTTI GO-ON!

ISTRUTTORI

Laura Minuzzo – ASSISTENTE: Carlotta Defendi

MINIATLETI (2009/2010)

Luca, Alfredo, Mirko, Mattia, Nicola, Kevin, Paolo, Leonardo, Alberto, Gionatan e Jesse.

Clicca qui per visitare la pagina dedicata agli AQUILOTTI SENIOR

 

AQUILOTTI JUNIOR: QUANDO IL GIOCO DIVENTA SPORT DI SQUADRA

Il gioco che diventa un sport di squadra 

AQUILOTTI JUNIOR E LIBELLULE…  La continuità del gioco avviene attraverso lezioni/allenamenti preposti all’educazione e al miglioramento degli schemi motori di base e allo sviluppo delle capacità senso-percettive e coordinative dei singoli e ad un consolidamento al concetto di squadra.

Attraverso il proprio corpo, con piccoli e grandi attrezzi, diverse tipologie di palloni e situazioni di gioco, i bambini e bambine, sperimentano molteplici situazioni e proposte interessanti.

Un sano approccio al vero minibasket, con svariate progressioni didattiche dal 1c1 al 4c4, che diventeranno di volta in volta il loro gioco preferito, che li accompagnerà in questi anni attraverso un bellissimo ed entusiasmante trofeo provinciale con minipartite suddivise da 6 tempi da 6’ ciascuno.

Buona crescita a tutti, ma soprattutto buon divertimento ragazzi e ragazze!

ISTRUTTORI

Simone Lecchi ASSISTENTE: Carolina Venturati

MINIATLETI (2010/2011)

Alberto, Andra P., Federico, Andrea Z., Gabriele, Simone, Gioele, Diego, Rayan, Michele, Samuel, Alexandras, Armandas, Alice, Gabriele, Lucrezia, Maria Sole e Filippo.

Clicca qui per visitare la pagina dedicata agli AQUILOTTI JUNIOR

SCOIATTOLI: CONOSCIAMO INSIEME QUESTO SIMPATICISSIMO GRUPPO

Gioco, scoperta e crescita, che diventano SQUADRA.

SCOIATTOLI E LIBELLULE… Il gioco assieme ai compagni diventa momento di stimolo personale e di gruppo, sbocciando in un percorso divertente e carico di puro entusiasmo.

La struttura del corso prevede due lezioni da un’ora settimanale, nelle quali i giochi con e senza palla, portano i bimbi/e alla percezione del corpo e l’espressione del movimento, mixandosi nel primo contesto di squadra.

Gli scoiattoli diventano i veri protagonisti del gioco, ricevendo risposte e sicurezza in sé stessi, affacciandosi alle prime mini-partite.

La società Visconti Basket Brignano è affiliata alla FIP_BG, che propone il 1° trofeo non agonistico, proprio a partire dall’annata 2011-2012.

Il divertimento è assicurato!

ISTRUTTORI

Cristian Magni, Matteo Boschi

MINIATLETI (2012/2011)

Raoul, Charlie, Nicolò, Matteo, Alessandro S., Edoardo, Gabriele S., Marco, Manuel, Jacopo, Lorenzo, Pietro, Emma, Giuseppe, Alessandro C. e Gabriele O.

 

Clicca qui per visitare la pagina dedicata agli SCOIATTOLI

MINIBASKET: ALLA SCOPERTA DEL GRUPPO PULCINI E PAPERINE

La carica dei mitici “CENTO” e 21…

PULCINI E PAPERINE…  Il primo anno alla scoperta del minibasket, tra giochi, percorsi e proposte divertenti con diverse tipologie di lezione.

Lo scopo principale è l’educazione agli schemi motori di base e la conoscenza del proprio corpo attraverso questo fantastico gioco: IL MINIBASKET.

ISTRUTTORI

Matteo Boschi, Cristian Magni – ASSISTENTE: Laura Minuzzo

MINIATLETI (2013/2014)

Giacomo, Vittorio, Riccardo C. Riccardo B. Giorgio, Simone, Filippo, Luca, Gabrio, Daniel, Ethan, Sara, Ginevra, Ester, Leonardo B., Lorenzo, Manuel, Cristian, Leonardo P., Samuele e Luis.

Clicca qui per visitare la pagina dedicata ai PULCINI

2^ DIVISIONE M: VISCONTI BASKET – BOCA BASKET BG: 59 – 55 dts

8^ di Ritorno – Campionato Provinciale – Girone BGA

Sabato 22 Febbraio 2020 – Ore 20,30

PalaVisconti – Via Fontanine – Brignano Gera D’Adda (BG)

Parziali: 11/11 – 8/15 – 15/6 – 12/14 – 13/9

Tabellini Visconti: Castagna S. 17, Castelli L. 10, Di Bono D. 9, Molinai L. 6, Dal Fara 5, Ghidelli A. 5, Longaretti G. 5, Fatighenti A. 2, Aresi A.

Allenatore: Ferrari Mario

Arbitro: Sig. Eliropi Giorgio

Vittoria che rappacifica gli animi, a dura prova in questo ultimo difficile periodo a causa delle molte assenze. Messi alla prova, è uscito il carattere nonostante alcuni errori pesanti e nonostante aver dovuto affrontare la zona 3-2 per quasi tutta la partita. Inoltre, nonostante l’uscita per 5 falli di Castagna (fino a quel punto riferimento offensivo e di sostanza) abbiamo saputo dare tutto per una grande soddisfazione.  Nel supplementare infine ci ha dato ragione anche con buona prova ai tiri liberi di Ghidelli e Di Bono. Buona la prova di Molinai, seppur influenzato, e di Castelli e Longaretti con maggior minutaggio vista la panchina corta. Bello anche il sostegno del pubblico presente.

Coach Mario

Gallery by Giovanni Venturati

Prossimo appuntamento, per l’ultima gara di ritorno:

PROMOZIONE M: VISCONTI BASKET – AZZANESE BASKET: 48 – 72

6^ di Ritorno – Campionato Provinciale – Girone BG2

Venerdì 21 Febbraio 2020 – Ore 21,15

PalaVisconti – Via Fontanine – Brignano Gera D’Adda (BG)

Parziali: 7/21 – 8/13 – 18/25 – 15/13

Tabellini Visconti: Cedro A. 2, Rossoni G., Bonardi A. 7 (2 Triple), Tadolti G. 10 (2 Triple), Andreol E. 4, Castagna S. 6, Dogadi G. 2, Allevi S. (Cap) 5, Pallotta A. 4, Possenti N. 3, Lecchi P. 5.

Allenatore: Locatelli Lorenzo

Assistente Allenatore: Rota GianPaolo

Accompagnatore: Minuzzo Francesco

Arbitri: Rossetti Andrea – Fadigati Andrea

Gallery by Giovanni Venturati

Prossimo appuntamento:

SERIE C FEMMINILE: VISCONTI BASKET– BK CLUB B.GO S. GIOVANNI: 64 – 46

5^ di Ritorno – Campionato Regionale – Girone A

Sabato 15 Febbraio 2020 Ore 20,30

PalaVisconti – Via Fontanine – Brignano Gera D’Adda (BG)

Parziali: 20/14 – 10/11 – 20/11 – 14/10

Visconti: Caprioli S. 4, Minuzzo L. 8, Devicenzi P. 2, Lecchi A. 3, Bettinelli F. 9, Vincenzi G. 17, Motta E. 6 (2 Triple), Devicenzi S. 13, Aboa K. 2, Kola E., Lecchi G., Venturati C.

Allenatore: Quartana Mario

Assistente Allenatore: Agostinelli Ettore

2° Assistente: Carenzi Alessandra

Arbitri: Tanzi L. – Motta C.

Statistiche:

Tiri da 2: 23/53 (43,4%) – Tiri da 3: 2/10 (20%) – Tiri Liberi: 12/26 (46,4%)

Falli Fatti: 21 – Falli Subiti: 22

Prossimo appuntamento Venerdì 21 Febbraio 2020 alle ore 20,45 in trasferta a Brescia contro “Lions Basket School”.

Gallery by Giovanni Venturati

AQUILOTTI JUNIOR DA APPLAUSI

Aquilotti Junior, Girone Bassa

Sabato 15 febbraio, ore 14.30

Palazzetto di Ciserano

CISERANO BASKET 11 (23)

VISCONTI BASKET 11 (31)

PARZIALI: 10/2, 3/4, 0/8, 6/2, 4/0, 0/15.

VISCONTI:  Alice Giroletti, Gabriele Venturati, Andrea Zucchelli, Diego Recanati, Lucrezia Capuano, Michele Milesi, Simone Bertoncini, Gabriele Rossoni, Armandas Badoni, Rayan Nadiri, Andrea Perico.

Istruttore: Simone Lecchi.

ARBITRO: Davide Assanelli.

CISERANO – Per la seconda volta, gli Aquilotti Junior impattano il numero dei tempio vinti ma, a differenza di quanto era accaduto con Urgnano, stavolta sono i ragazzi di Simone Lecchi a segnare più canestri e, quindi, a gioire per la terza volta in stagione.

Sfida equilibrata, giocata con il solito contagioso entusiasmo dai piccoli cestisti schierati via via dagli istruttori. Al termine per i piccoli “viscontini” sono arrivati anche i convinti applausi dei presenti, che hanno potuto apprezzare gli ulteriori passi in avanti compiuti.

Gallery Fotografica (della gara in casa contro Palosco) by Giovanni Venturati

ASSEMBLEA ORDINARIA SOCI VISCONTI BASKET

Invitiamo tutti i Gentilissimi Soci Visconti 2019 a partecipare all’assemblea ordinaria dei soci, che si terrà in prima convocazione il giorno 25 Febbraio alle ore 07,00 presso la nostra sede legale (Centro Sportivo Comunale, Brignano) e, occorrendo, per il giorno Martedì 26 Febbraio 2020 ore 21,00 in seconda convocazione.

Nell’allegato, cliccando il seguente link, tutti i dettagli e gli ordini del giorno.

Potranno intervenire all’assemblea tutti i soci maggiorenni in proprio o mediante delega scritta (riprodotta in basso all’allegato indicato nel link) rilasciata ai sensi dello Statuto sociale. Si ricorda che avranno diritto di voto solamente i soci maggiorenni in regola con il pagamento della quota associativa al 31/01/2020.

Durante l’assemblea si terrà l’elezione del Nuovo Consiglio Direttivo per il Quadriennio 2020/2024

Cordialità

Convocazione ass. soci del 26-02-20

SERIE C FEMMINILE: IDEA SPORT – VISCONTI BASKET: 77 – 73

4^ di Ritorno – Campionato Regionale – Girone A

Sabato 08 Febbraio 2020 Ore 19,00

PalaIdea – Via Brivio – Milano (MI)

Parziali: 24/24 – 23/16 – 12/19 – 18/14

Visconti: Devicenzi P. 8 (1 Tripla), Ferri M. (Cap) 6 (2 Triple), Lecchi A. 9, Bettinelli F. 8, Vincenzi G. 16, Toffetti S. 3, Motta E., Carenzi A. 1, Devicenzi S. 20 (3 Triple), Aboa K., Caprioli S. 2.

Allenatore: Quartana Mario

Assistente Allenatore: Agostinelli Ettore

Accompagnatore: Coita Dionilla

Arbitri: Carello Mattia – Paperini Simone

Sconfitta meritata.

Giusto così. Idea ha disputato senza dubbio un match migliore del nostro sui 40 minuti.

Nei primi due periodi le Viscontine mostrano un atteggiamento tutt’altro che aggressivo nella metà campo difensiva (nulla da dire invece per quella offensiva, dove bene o male alla fine il nostro lo facciamo).

Nel secondo tempo finalmente iniziamo a difendere più di squadra ed il parziale lo testimonia, riuscendo anche a recuperare lo svantaggio accumulato nel primo tempo. L’inizio del quarto periodo ci vede proseguire con questo trend.

Nei minuti finali però ci spegniamo, troppo presto!!! Palloni persi, contropiedi subiti e facili tiri concessi permettono alle avversarie prima di riagganciarci e subito dopo di rimettere la testa avanti.

Poco male. Idea ha meritato ed ha vinto, giusto così.

Poco male appunto, se questa sconfitta ci aiuterà ad acquisire esperienza e consapevolezza di quello che siamo e di quello che ancora invece non siamo. Sarà fondamentale per le prossime partite evitare l’approccio difensivo tenuto per buona parte della gara e ridurre al minimo le palle perse non forzate.

Ora testa alle prossime, tutt’altro che scontate, partite!!!

Coach Mario

Prossimo appuntamento Sabato 15 Febbraio 2020 alle ore 20,30. Si torna “in casa”, e si ospitano le ragazze del Basket Club Borgo S. Giovanni.

2^ DIVISIONE M: BK STEZZANO – VISCONTI BASKET: 73 – 48

6^ di Ritorno – Campionato Provinciale – Girone BGA

Domenica 9 Febbraio 2020 – Ore 15,00

Scuola Media – Via Papa Giovanni XXIII – Azzano S. Paolo (BG)

Parziali: 12/11 – 23/16 – 22/10 – 16/11

Tabellini Visconti: Castelli L. 13, Fatighenti A. 7, Aresi A. 7, Marchesi S. 6, Longaretti G. 5, Molinai L. 4, Colpani S. 2, Ghidelli A. 2, Di Bono D.. 

Allenatore: Ferrari Mario

Arbitro: Sig. Finazzi Giancarlo di Chiuduno

È vero che incontravamo la prima classifica, fatta di giovani Under 18 ed alcuni che giocano anche in Promozione; è vero che abbiamo subito la loro aggressività nei raddoppi difensivi e la precisione da fuori, ma il risultato è particolarmente pesante. Di positivo la buona prova di Andrea Fatighenti, il più giovane in campo. È mancato l’apporto di alcuni nostri elementi, troppo arrendevoli alle prime difficoltà soprattutto perché eravamo solo in dieci, vista la non disponibilità degli juniores di Promozione e l’assenza di Dal Fara e Stellato. Facciamo tesoro di queste esperienze per crescere.

Coach Mario

Prossimo appuntamento Giovedì 20 Febbraio alle 21,00 in trasferta a Verdello, contro i “Brown-ies”.

SCOIATTOLI: SI APRONO LE DANZE

Si aprono le danze!!!

Con l’arrivo del nuovo anno è iniziato anche il Campionato Scoiattoli non competitivo!!! Una nuova avventura per i nostri Mini Viscontini 2011/12 che per il primo anno si trovano ad affrontare un percorso di questo tipo, incontrando 7 squadre di altri paesi, vicini e meno vicini. Un primo campionato di “scuola” per un gruppo che mostra tanta voglia di imparare, crescere e divertirsi senza mai tirarsi indietro nei momenti di difficoltà, mostrando anzi grinta, determinazione e coraggio provando sempre a dire la propria così come è successo nelle prime 3 partite disputate contro Caravaggio, Martinengo e Cassano D’Adda.

Per dovere di cronaca, 3 sconfitte, ma poco importa visto che in campo abbiamo ammirato tutto quanto prima citato e la sperimentazione di ciò che viene scoperto ed imparato durante le lezioni Minibasket settimanali e ancor di meno se pensiamo che quasi sempre abbiamo giocato contro gruppi prevalentemente 2011 noi che siamo quasi tutti 2012.

Personalmente, al primo anno in veste Giallo-Blu, è fantastico poter accompagnare questo promettente gruppo Scoiattoli nel percorso delle prime scoperte, delle prime gioie per un canestro realizzato, dei primi sorrisi per un mio sonoro applauso dalla panchina e delle prime significative esperienze legate al gioco della pallacanestro ed è una incredibile unica emozione vederli, ogni volta, scendere in campo magari un po’ agitati ma con il sorriso e la naturalezza di chi vuole prima di tutto divertirsi ed essere felice facendo qualcosa che gli piace tanto, praticare il nostro meraviglioso sport!!!

Da sottolineare in queste prime 3 partite anche la fantastica cornice di pubblico formata da genitori, zii, nonni e tutti i parenti possibili e immaginabili accorsi al palazzetto per sostenere ed accompagnare il gruppo, e capaci ad ogni canestro di trasformare la palestra di turno nel “Forum Di Assago”… #Fantastici!

Avanti tutta, abbiamo ancora parecchia strada davanti a noi da percorrere oggi e domani e come al solito… Carica, tanta grinta e voglia di divertirsi imparando e stando tutti assieme!!! Così facendo siamo, e continueremo ad essere, un sicuro e vero spettacolo!!!

GO 🐿🐿 SCOIATTOLI 🐿🐿 GO

GO 💛💙 VISCONTI 💛💙 GO

Christian

QUATTRO ANNI GUARDANDO ALL’INSU’ – RELAZIONE DI FINE MANDATO

Si avvicinano giorni importanti per l’ASD Visconti Basket ormai prossima all’elezione del Consiglio Direttivo che reggerà le redini dell’associazione sportiva brignanese nei prossimi quattro anni.

Prima, di riporre negli archivi il quadriennio appena trascorso, il presidente Francesco Minuzzo ha redatto una relazione che riassume come e quanto l’ASD Visconti Basket, guidata dal suo giovane condottiero, abbia proseguito quel trend di crescita di interesse, di iniziative e di tesserati, tale per cui il club è diventato un punto di riferimento del territorio per tutti coloro che amano la pallacanestro.

Cliccando sull’allegato qui sotto è possibile leggere la relazione di fine mandato.

Relazione di fine mandato

L’UNDER 13 SI INCEPPA

4^ di Classificazione Campionato Provinciale – Girone SILVER BG2

Domenica 2 febbraio 2020 – Ore 14,00

Palazzetto dello sport – Via Fontanine, Brignano

UNDER 13 VISCONTI 57

LIBERTAS CERNUSCO 66

PARZIALI: 17/14, 14/14, 17/16, 9/22

VISCONTI: Lorenzo Moretti 9, Matteo Avila, Kevin Monzani, Daniel Barbieri 1, Matteo Testa, Filippo Vismara 13, Stefano Marchetti 5, Edoardo Penati 16, Federico Benini 3, Loris Bongiorno 10, Francesco Tomasoni, Luca Agostoni.

ALLENATORE: Matteo Boschi

DIRIGENTE: Massimo Moretti

ARBITRO: Matteo Menotti

BRIGNANO – A Cernusco l’onore di avervi creduto sino in fondo. All’Under 13 del Visconti l’onere di riflettere su un finale da dimenticare che ha consegnato il successo alla squadra ospite.

La prima sconfitta del girone Silver arriva quando meno te l’aspetti. Nei primi tre quarti, pur con qualche errore di troppo, i ragazzi di Matteo Boschi, tornati a giocare sul campo di casa dopo tre trasferte consecutive,, hanno sempre tenuto la testa avanti. Nel quarto finale, invece, la luce si è spenta all’improvviso e Cernusco ha ribaltato la situazione a proprio favore.